Bike sharing a Palermo: tutte le informazioni

BiciPA è il sistema di bike sharing della Città di Palermo che permette ai cittadini di usufruire una flotta di biciclette pubbliche, in modo semplice ed intuitivo. Ecco cosa è, perché conviene e come funziona

BiciPA è il sistema di bike sharing della Città di Palermo che permette ai cittadini di usufruire una flotta di biciclette pubbliche, in modo semplice ed intuitivo. 

Cosa è 

BiciPA è innanzitutto un servizio pubblico e rappresenta una seria alternativa all'utilizzo del mezzo privato a motore, affiancandosi all'offerta del servizio Car Sharing Palermo, con il vantaggio di poter prelevare auto e biciclette della flotta Amat con un’unica tessera, in modo comodo, salutare e, soprattutto, economico. BiciPA significa anche intermodalità. Offrire questo servizio nei pressi dei parcheggi di interscambio, della stazione ferroviaria, dei capolinea dei bus consente al cittadino di recarsi nel cuore della città senza la propria auto, trovando una bicicletta già posteggiata proprio dove serve.

Differenza tra bike sharing e noleggio bici 

La forza del sistema di bike sharing sta soprattutto nel presupposto di utilizzo autonomo della bicicletta da parte del cittadino. Il noleggio bici tradizionale implica il fatto che l’utente debba recarsi presso un front office ogni volta che desidera andare in bici e solo negli orari di apertura: un operatore consegna una bicicletta che andrà poi restituita entro un determinato tempo al punto di partenza.

All'iscrizione al servizio BiciPA, invece, l'utente ottiene una tessera elettronica, nominativa e personale, che potrà tenere sempre con sé e che gli consente, con una semplice operazione, di poter prelevare una bicicletta 7 giorni su 7, tutto l’anno. Allo stesso tempo, la riconsegna del mezzo può avvenire in qualunque punto della città, laddove ci sia un cicloposteggio libero. Il cittadino ha la possibilità, inoltre di scegliere se abbonarsi solo al servizio BiciPA, oppure acquistare il servizio integrato Bike e Car Sharing a condizioni vantaggiose.

Come funziona

Il servizio è accessibile, nei limiti del numero di biciclette disponibili in ogni Stazione, 12 mesi su 12, 7 giorni su 7, con possibilità di prelievo secondo il seguente calendario:

  • dall’1 maggio al 30 settembre: dalle ore 7 alle ore 24
  • dall’1 ottobre al 30 aprile: dalle ore 7 alle ore 22.30

L’accesso al servizio è consentito unicamente a:

  • i titolari di codice utente e password o di una tessera, a seguito di sottoscrizione di un abbonamento annuale
  • i minori che abbiano compiuto i 16 anni, indicati quali utilizzatori del servizio nel contratto e il cui genitore-tutore abbia già sottoscritto un contratto 

Modalità di utilizzo 

In ipotesi di abbonamento annuale, l’utente potrà ritirare la bicicletta prelevandola da uno stallo dopo aver avvicinato la propria Tessera al lettore ottico presente in corrispondenza dello stallo o dopo aver utilizzato l’app ufficiale del servizio BiciPA. In ipotesi di abbonamento giornaliero-settimanale, l’utente potrà ritirare la bicicletta prelevandola da uno stallo dopo aver digitato i propri codice utente e password dell’App BiciPA “youBike”.

Modalità di prelievo della bicicletta 

L’utente dovrà prelevare la bicicletta dallo stallo entro il tempo di 15 secondi dall’azione di prelievo. Se ciò non viene effettuato nel termine previsto, la richiesta di prelievo verrà annullata e l’operazione dovrà essere ripetuta, senza alcun costo aggiuntivo a carico dell’utente. 

Modalità di restituzione della bicicletta 

La restituzione della bicicletta può avvenire presso qualsiasi stazione, mediante aggancio ad uno stallo (con il corretto aggancio, il led luminoso relativo posto sulla barra diventerà di colore verde lampeggiante e successivamente a luce fissa, seguito dalla voce di conferma del totem). L’utente deve assicurarsi il corretto aggancio della bicicletta e controllando che il diodo diventi di colore verde a luce fissa.

Inoltre, per verificare il buon fine della restituzione, l’utente potrà utilizzare l’app o accedere all’area personale sul sito BiciPA.it. Per riconsegnare la bicicletta potrà avvicinare la propria tessera al lettore ottico dello stallo di servizio o, in alternativa, potrà individuare la stazione più vicina utilizzando la visualizzazione mappa sull’app.

Sospensione dopo la restituzione 

Con la restituzione della bicicletta dopo ciascun utilizzo, l’utente non può accedere nuovamente al servizio prima di un arco temporale di 5 minuti: in caso di tentativo di utilizzo prima di tale periodo, si segnalerà l’impossibilità di prelievo.

Tempi di utilizzo 

Al fine di assicurare la condivisione dei mezzi, che costituisce elemento essenziale di un servizio di bike sharing, il limite massimo giornaliero di utilizzo della Bicicletta è fissato dall’orario stagionale di fine servizio sopra riportato. Il superamento di questo limite per 3 (tre) volte determina automaticamente il blocco dell’utenza con la disattivazione dell’abbonamento senza possibilità di recupero del corrispettivo versato per l’acquisto dell’abbonamento. In ogni caso, ove l’utente utilizzi la bicicletta per un periodo che ecceda il termine sopra riportato anche per una volta soltanto, sarà addebitata allo stesso una penale di 150 euro. 

Come abbonarsi 

L’iscrizione al servizio BiciPA può essere effettuata:

  • presso il punti vendita di Amat di via Giusti 7/b sottoscrivendo il regolamento in formato cartaceo
  • online dal sito www.bicipa.it alla sezione "registrazione" che accede al modulo di iscrizione alla piattaforma You Bike
  • presso il punto vendita convenzionato MS Promoitalia presso la Stazione Notarbartolo in Piazza Boiardo 1

All’atto dell’iscrizione, l’utente potrà scegliere una delle seguenti tipologie di abbonamento al Servizio:

  • abbonamento annuale, riservato ai domiciliati in Italia, della validità di 1 (uno) anno dal momento dell’acquisto dell’abbonamento stesso
  • abbonamento settimanale, della validità di giorni 7 (sette), pari a ore 168 (centosessantotto), dal momento dell’acquisto dell’abbonamento stesso;
  • abbonamento giornaliero, della validità di ore 24 (ventiquattro) dal momento dell’acquisto dell’abbonamento stesso.

In caso di abbonamento giornaliero o settimanale, la mancata utilizzazione del servizio comporterà la risoluzione del contratto ai sensi di quanto previsto all'art. 12 del regolamento. In tal caso il prestatore sarà autorizzato a trattenere il corrispettivo versato dall’utente per l’acquisto dell’abbonamento, a titolo di penale. Al termine della registrazione, all’utente verranno immediatamente rilasciati via mail il codice utente e la password, i quali, utilizzati di concerto con l’app, consentiranno il prelievo della bicicletta e l’accesso all’area utente per la verifica del credito, il riepilogo dei movimenti e delle ricariche. In alternativa, l’utente potrà ricevere, presso il punto vendita, la tessera con la quale sarà possibile procedere alle operazioni di prelievo.

Il pagamento dell’abbonamento al servizio può essere effettuato con carta di credito dei circuiti convenzionati con Amat. All’atto di sottoscrizione di uno degli abbonamenti in modalità autonoma (registrazione web o app mobile), l’utente è obbligato a verificare la propria identità attraverso il pagamento di € 0,01 e successivamente effettuare una ricarica per l’importo di iscrizione più ricarica minima obbligatoria di € 5,00. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito BiciPa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "re del pollo fritto" arriva a Palermo, apre il colosso Kfc: 40 nuovi posti di lavoro

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Giorgia Davì, la baby modella che porta un po' di Palermo alla Milano Fashion Week

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento