menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esenzione ticket, tutti i caf convenzionati

Tutti i Caf nei quali sarà possibile richiedere il certificato di esenzione ticket per reddito. Saranno 12 i Centri di Assistenza Fiscale abilitati alla procedura

Raddoppia la rete dei CAF nei quali sarà possibile richiedere il certificato di esenzione ticket per reddito. Saranno 12 i Centri di Assistenza Fiscale abilitati alla procedura:

- Acli Service Palermo srl di via Trapani 3
- Caf Cisl di piazza Castelnuovo
- Acai Palermo di via Mariano Stabile 136
- Caf Cgil Sicilia srl di via Bernabei
- Centro Servizi Uil Palermo srl di via Ximenes 9
- Servizi Fiscali srl di via Monteverdi.
- CAF Cisal, via Baiardi n. 6 – Bagheria (tel. 091.8880118)
- CAF UGL via Mariano Stabile n. 250 – Palermo (tel. 091.6121480)
- CAF Unsic srl via Strang n. 20 – Cerda (tel. 091.8992696)
- CAF Servizi di Base, via Michele Cipolla n. 78 – Palermo (tel. 091.582321)
- CAF Conflavoratori srl, via Giuseppe Pitrè n. 52 – Palermo (tel. 091.485845)
- CAF Italia srl, via Miceli n. 4 – Monreale (tel. 091.6404630)

Gli utenti che si rivolgeranno ai CAF per richiedere il certificato – ha ribadito il Direttore generale dell’Asp di Palermo, Salvatore Cirignotta - non dovranno pagare nulla”. I residenti ad Alimena, Blufi, Bompietro, Castellana Sicula, Gangi, Geraci Siculo, Petralia Soprana, Petralia Sottana e Polizzi Generosa, grazie ad apposite convenzioni stipulate con le Amministrazioni locali,  possono richiedere il certificato di esenzione ticket anche nei rispettivi uffici comunali.

In ogni caso si ricorda agli utenti che ritengano di rientrare tra le categorie esentate (cioè gli appartenenti alle categorie E 01 -E 02 -E 03- E 04- del D.M. 2009), che possono, in via transitoria, ed in attesa del rilascio del certificato di esenzione, ricorrere anche all'autocertificazione semplicemente barrando la casella R e firmando nello spazio apposito previsto sulla ricetta del Servizio Sanitario Nazionale. Ciò avverrà anche in presenza della contestuale "biffatura" della casella N da parte del medico prescrittore. Questa procedura avrà validità per i prossimi due mesi e comunque fino al rilascio del certificato di esenzione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento