Imu e Tasi in ritardo, cosa fare e quanto costa mettersi in regola a Palermo

Cosa succede se non si pagano Imu e Tasi entro i termini previsti? Pagare i tributi in ritardo, con una mora, è possibile purché si seguano le seguenti istruzioni

Cosa succede se non si pagano Imu e Tasi entro i termini previsti? Pagare i tributi in ritardo, con una mora, è possibile purché si seguano le seguenti istruzioni. 

Tasi, cos'è e quando pagarla
Imu, cos'è e quando pagarla

Il ravvedimento operoso 

Il pagamento dell'Imu e della Tasi, in acconto e a saldo, sono previsti per il 16 giugno e il 16 dicembre. Se le due tasse vengono pagate in ritardo, bisogna fare il ravvedimento operoso per poter regolarizzare la propria posizione. In pratica, il provvedimento prevede una maggiorazione nel pagamento, in base alla durata del ritardo.

Come funziona 

Il ravvedimento operoso è il calcolo della tassa pagando in una data successiva alla sua scadenza e consiste nella somma dell'imposta più gli interessi per il periodo del ritardo. Il tasso di interesse per il 2020 è dello 0,05 per cento. La storia cambia nel caso in cui non c'è stato il ravvedimento operoso e arriva, quindi, la sanzione dal Comune. In questo caso, il calcolo comprenderà l'imposta originaria maggiorata del 30 per cento.

Come e dove pagarla 

Imu e Tasi possono essere pagate, anche in ritardo, presso lo sportello di via Ausonia 76 e presso lo sportello di piazza Giulio Cesare 6. Grazie al nuovo sistema digitale che consente al contribuente di prenotare gli appuntamenti con l'Ufficio Tributi direttamente da casa, seguendo le istruzioni presenti sul sito istituzionale nella sezione "Portale servizi on line - Tributi", cliccando sul link "Prenotazione" e inserendo i dati richiesti, sarà possibile pagare i tributi in ritardo. 

In alternativa, si potrà inviare un sms al numero telefonico 339.9942927, indicando il proprio codice fiscale, il codice identificativo "'appuntamento" e il tributo per il quale si richiedono informazioni. In risposta, l'utente riceverà un messaggio di conferma con l'indicazione del giorno e dell'ora dell'appuntamento.

PagoPa

PagoPA è un'iniziativa che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione ed è stato realizzato dall'Agenzia per l'Italia Digitale in attuazione dell'art. 5 del Codice dell'Amministrazione Digitale e del D.L. 179/2012.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento