Autorevole, affidabile e anche dolce: come trovare una baby sitter a Palermo

Nel curriculum vitae della baby sitter, non devono mancare le esperienze di lavoro, l'istruzione e la sua formazione, le sue competenze, una foto e i suoi dati personali, ma quello che più conta sarà la capacità di soddisfare le esigenze della famiglia che offre l'incarico

L'antesignana fu Mary Poppins, poi fu la volta di Mrs Doubtfire. E in quei personaggi tanto amati dai bambini c'era tutto ciò che una tata deve avere. Per fare la baby sitter infatti ci vogliono tante doti. Pazienza, tempismo, capacità farsi rispettare, unità a un mix di autorevolezza, attenzione, premura e dolcezza.

Così, mentre papà e mamme palermitane sono al lavoro, i bambini restano in mani sicure. Saranno loro per qualche ora a vestire i panni dei genitore educatori, travestendosi anche da campagni di giochi. La baby sitter, se sarà in grado di conquistarsi la fiducia di tutta la famiglia, diventerà presto una figura di riferimento. 

Nel curriculum vitae (cv) della baby sitter, non devono mancare le esperienze di lavoro, l'istruzione e la sua formazione, le sue competenze, una foto e i suoi dati personali, ma quello che più conta sarà la capacità di soddisfare le esigenze della famiglia che offre l'incarico, che spesso viene conquistata da una descrizione di poche righe, in grado di rispondere alle esigenze dei genitori.

Compiti più richiesti alla baby sitter

  • curare l'igiene dei bambini (bagnetto, doccia, denti)
  • addormentare e risvegliare i bambini
  • accompagnare i bambini a scuola o a fare sport
  • vestire i bambini

E' naturalmente apprezzata la capacità di intrattenimento e quella di aiuto quotidiano nello svolgere i compiti scolastici. Un plus importante è la capacità di insegnare una lingua straniera, soprattutto in caso di baby sitter madrelingua.

Come trovare una baby sitter a Palermo

Il passaparola resta la prima fonte di informazioni. Le mamme più grandi sapranno sicuramente consigliare le neo-mamme sulle qualità che le hanno maggiormente colpite delle loro baby sitter. Online vi segnaliamo il portale specializzato Sitly che contiene più di 590.000 tra annunci divisi tra genitori e babysitter in tutta Italia. Soltanto a Torino ci sono più di 6.800 babysitter tra cui scegliere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esiste anche Babysits, una piattaforma di assistenza all'infanzia online che facilita l'interazione tra babysitter che cercano un lavoretto e famiglie che cercano una figura di supporto che possa prendersi cura dei propri figli. Sulla piattaforma ad oggi sono iscritte/i 229 babysitter nella provincia di Palermo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • L'incidente di Bonagia, lacrime a "Dallas": morto diciottenne

  • E' subito folla alla Vucciria, Taverna Azzurra quasi come in periodo "pre-Covid"

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento