Certificato morte: tutte le informazioni utili del comune di Palermo

E' un documento che riassume i dati relativi all’atto di morte. Cosa è, a cosa serve e come richiederlo a Palermo

Il certificato di morte riassume i dati relativi all’atto di morte. È un documento che viene rilasciato, su richiesta dei parenti del defunto, dall'Ufficio di Stato Civile del Comune di residenza del soggetto venuto a mancare o del Comune dove è avvenuto il decesso. 

Cosa è 

Il documento attesta il decesso della persona e riporta le informazioni essenziali che descrivono il deceduto (nome, cognome…) e l’evento. A differenza del certificato, l’estratto di morte invece contiene tutte le informazioni del certificato e in aggiunta altri dati, come il nome del coniuge, la paternità o maternità e altre eventuali annotazioni prese durante l’atto.

A cosa serve

Il certificato di morte viene richiesto solitamente per successione, dunque in casi di eredità. Gli eredi devono presentare il documento all'Agenzia delle Entrate entro 12 mesi dalla morte del proprio caro, infatti per la pratica di successione, il certificato di morte è tra i documenti richiesti. Il certificato di morte è indispensabile anche per richiedere la sospensione del pagamento della pensione erogata dall’Inps, e per la disattivazione di utenze a nome della persona che non c'è più.

Chi può richiederlo 

Il certificato può essere richiesto da tutti coloro che hanno necessità di dichiarare la morte di un soggetto: possono richiederlo non solo i parenti ma tutti coloro che dispongono dei dati anagrafici del defunto.

Differenze tra certificato e atto di morte 

Il certificato di morte si distingue dall'atto di morte, che è un atto redatto da un ufficiale di stato civile presente sul luogo del decesso, che certifica la morte. Se la morte avviene in ospedale o in una casa di cura, può essere un medico o il direttore sanitario a richiedere l'atto di morte, se la morte avviene in casa, invece, sarà un familiare o l'agenzia funebre a richiederlo.

L'atto di morte è necessario per richiedere poi il "Certificato di morte". Quest'ultimo contiene, le generalità del defunto, e informazioni fondamentali che ne attestano ufficialmente il decesso: nome, cognome e stato civile del defunto, data e luogo in cui è avvenuto il decesso, numero di protocollo associato alla registrazione dell’atto di morte, da cui risulta il decesso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come richiederlo 

Il certificato di morte può essere richiesto da chi abbia un documento d'identità valido e conosca i dati anagrafici della persona deceduta. Il soggetto di cui si richiede il certificato deve essere deceduto nel comune in cui si richiede il certificato stesso. E' necessario compilare il modulo apposito e riportare gli estremi del proprio documento d'identità. E' richiesto il pagamento di circa euro 0,26 per diritti di certificazione. La tariffa è stabilita dal Comune di Palermo. La consegna può essere immediata o differita. Il certificato di morte ha validità illimitata. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • Incidente in viale Lazio, con la Vespa si scontra con un’auto: morto 15enne

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Coronavirus, è grave la ragazza rientrata a Palermo dopo un viaggio a Malta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento