Green way, al via il concorso d'idee per progettare pista ciclabile Palermo-Monreale

Si è insediata la commissione che valuterà le proposte sulla riconversione di una vecchia linea ferroviaria dismessa. Saranno cinque i vincitori del concorso preliminare del progetto, finanziato con 4,7 milioni di euro, che riceveranno un premio in denaro

Due sindaci, un assessore e un pool di esperti per valutare i progetti di riconversione di una linea ferroviaria dismessa in pista ciclabile. Si è insediata ufficialmente stamattina, presso l'ex Chiesa di San Mattia al Noviziato dei Crociferi, la commissione giudicatrice del concorso internazionale di idee e progettazione in due fasi sulla green way che collegherà Palermo e Monreale. Nel corso della prima seduta pubblica sono stati letti i codici alfanumerici attribuiti dal sistema telematico alle diverse proposte pervenute. Presenti, tra gli altri, i primi cittadini dei comuni coinvolti - Leoluca Orlando e Pietro Capizzi - ed Emilio Arcuri, l’assessore alla Rigenerazione urbanistica e urbana di Palermo.



“Un altro intervento - dichiarano Orlando ed Arcuri - finanziato con il ‘Patto per il Sud’. Dopo le sei nuove linee di tram, adesso la green way, che ripercorre un itinerario storico oggi innovato con il recupero aree abbandonate e la realizzazione di un percorso ecosostenibile tra Palermo e Monreale che abbiamo definito green way proprio perché vogliamo che sia il simbolo della condivisione delle due città, unite dal circuito arabo normanno, ma anche dall’innovazione ecologica, con l’utilizzo di questo spazio che pensiamo possa e debba essere utilizzato attraverso mezzi di trasporto assolutamente non inquinanti”.

Criterio peculiare del concorso - il cui bando è stato approvato con determinazione dirigenziale numero 146 del 23 maggio 2017 - è il mantenimento più fedele possibile del tracciato dell’ex infrastruttura ferroviaria. La riconversione del vecchio tracciato ferroviario in green way offrirà a pedoni e ciclisti un collegamento sicuro, libero dal traffico, con le giuste pendenze fra Palermo e Monreale, cioè la principale attrazione turistica nelle sue immediate vicinanze, entrambi parti integranti dell’itinerario Unesco Arabo-Normanno. La "via verde" collegherà la Stazione Notarbartolo con la Stazione di Monreale ed attraverserà, oltre aree urbanizzate, anche ambiti di particolare valenza ambientale e paesaggistica.

"Oggi - ha dichiarato il sindaco di Monreale Piero Capizzi - ha preso veramente forma il progetto della green way, che rappresenterà un asse importante  tra Palermo e Monreale che ripercorre un percorso storico prestigioso che va a valorizzare il nostro patrimonio culturale e paesaggistico in un rapporto di collaborazione e sinergia che andrà a dare un ulteriore slancio all’economia delle nostre città. Ringrazio ancora una volta il sindaco Orlando che ci ha coinvolto nella realizzazione di questa prestigiosa opera inserita nel ‘Patto per Palermo’ che prevede l’investimento di oltre 700 milioni (di cui 332 a carico dello Stato) per la realizzazione di alcune importanti opere di mobilità e viabilità".

L’importo totale del progetto ammonta a 4,7 milioni di euro. Ai primi cinque concorrenti classificati al concorso di progettazione verranno assegnati premi pari a complessivi 110.000 euro (40.000 al vincitore, 30.000 al secondo classificato, 20.000 al terzo, 10.000 euro ai due successivi concorrenti). Tutte le cifre si intendono al lordo di iva e di ogni altro onere di legge.  Al vincitore del concorso sarà affidato l’incarico della progettazione.

Per garantire anonimato e condizioni uniformi di partecipazione le procedure del concorso e il rapporto fra il Comune (ente banditore) ed i concorrenti avvengono  esclusivamente per via telematica attraverso l'apposito sito.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Miglior street food di Palermo, arriva Alessandro Borghese con i suoi "4 Ristoranti"

  • Incidente a Belmonte, Bmw finisce fuori strada e prende fuoco: morti due ragazzi

  • Morte di Giuni Russo, le rivelazioni di Donatella Rettore in tv e la polemica: "Non dice la verità"

  • Via Maqueda, colpito alla testa mentre passeggia: grave 33enne

  • Rovigo, palermitano strangola e uccide la moglie di 23 anni

  • Mafia, sequestrato tesoro del boss Salerno: ci sono anche tabaccheria e focacceria

Torna su
PalermoToday è in caricamento