La mobilità dopo il Covid19, Fiab Palermo Bike&Trek: "Incentivare l'uso della bicicletta"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La nuova associazione locale Fiab, denominata Fiab Palermo Bike&Trek, ha inviato una lettera all'amministrazione comunale sulla necessità di ripensare la mobilità dopo l'emergenza Covid19. E' un'ipotesi condivisa da molti esperti che molta gente, sopratutto nella fase iniziale, non utilizzerà più i mezzi pubblici per evitare assembramenti e un possibile contaggio, pertanto dirotterà i propri spostamenti su mezzi alternativi, come l'auto privata. Tale scelta risulterebbe devastante per le strade cittadine, con un aumento del traffico urbano e di conseguenza dell'inquinamento.

La nostra proposta all'amministrazione e di realizzare una serie di interventi che incentivino le persone all'uso della bicicletta al posto dell'auto con la conseguente riduzione del traffico, dell'inquinamento e mantenendo le distanze sociali necessarie. I provvedimenti proposti sono tutti facilmente realizzabili basta solamente la volontà ed il coraggio di portarli avanti. La nostra associazione è pronta a dialogare con l'amministrazione ed a supportarla per ogni scelta che vorrà prendere.

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento