Controlli a emissioni zero lungo il percorso Unesco: polizia in giro su un'auto elettrica

Il nuovo mezzo ecosostenibile, dalle ridotte dimensioni, è adatto a percorrere le aree pedonali e le vie più anguste del centro storico: è stato assegnato agli agenti addetti ai servizi di prossimità

Da oggi la polizia ha un mezzo in più a sua disposizione: un veicolo elettrico che sarà utilizzato dagli agenti per i controlli lungo il percorso arabo-normanno dell’Unesco.  A quasi un anno dall’esordio a Palermo di velocipedi a pedalata assistita, che ogni percorrono le vie urbane, fa il suo ingresso sulle strade cittadine un nuovo mezzo ecosostenibile, allestito con le dotazioni e la livrea tipica dei mezzi della polizia.

Il veicolo, a zero emissioni e dalle ridotte dimensioni, per questo abilitato a percorrere i tratti urbani pedonali e le vie più anguste del centro storico, è stato assegnato ai poliziotti di quartiere dell’Ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura. La naturale attitudine ecosostenibile data dall’alimentazione a batteria e dalla compattezza delle dimensioni, rendono infatti il nuovo mezzo particolarmente adatto allo svolgimento dei servizi di prossimità cittadini.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Miglior street food di Palermo, arriva Alessandro Borghese con i suoi "4 Ristoranti"

  • Incidente a Belmonte, Bmw finisce fuori strada e prende fuoco: morti due ragazzi

  • Morte di Giuni Russo, le rivelazioni di Donatella Rettore in tv e la polemica: "Non dice la verità"

  • Via Maqueda, colpito alla testa mentre passeggia: grave 33enne

  • Rovigo, palermitano strangola e uccide la moglie di 23 anni

  • Mafia, sequestrato tesoro del boss Salerno: ci sono anche tabaccheria e focacceria

Torna su
PalermoToday è in caricamento