menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La differenziata non finisce a Bellolampo", smaltire bene i rifiuti conviene 

Al via, dalla prossima settimana, la campagna voluta dal Comune per ricordare ai palermitani come dividere i rifiuti e perchè ha senso farlo. Circa 60 mila euro il costo dell'operazione. Verranno inviate 275 mila lettere personalizzate

Una lettera a casa di tutti i palermitani, spot televisivi e radiofonici, locandine e vademecum per ricordare ai cittadini come e perchè fare la differenziata. Partirà la prossima settimana la massiccia campagna di comunicazione e sensibilizzazione del Comune interamente realizzata "in house" tramite le partecipate Rap, Palermo Ambiente e Sispi, con un costo di circa 60 mila euro. Il primo obiettivo è quello di sfatare il mito "finisce tutto a Bellolampo", attraverso uno spot realizzato da un giovane video-maker palermitano. Il secondo è quello della correttezza e rilevanza dei gesti dei singoli, con alcuni dati circa il "vantaggio collettivo" della raccolta differenziata. Anche questo spot è stato realizzato da una ditta palermitana.

Tutte le famiglie palermitane riceveranno, a partire dalla prossima settimana, una lettera personalizzata firmata dal sindaco Leoluca Orlando che, in base alla via di residenza, fornirà informazioni specifiche sulle modalità di corretto smaltimento differenziato in base alle tre tipologie presenti in città: "porta a porta", "stradale" e "di prossimità". Nella lettera è anche riportato un invito all'uso della nuova App realizzata dalla Rap per la gestione delle segnalazioni e per la richiesta di ritiro gratuito degli ingombranti.

Le buste recapitate a casa dei palermitani (circa 245 mila), conterranno anche un piccolo vademecum personalizzati, in base all'indirizzo di residenza con le istruzioni per smaltire in modo corretto ogni singola tipologia di materiale. Contemporaneamente verranno lanciati gli spot sulle principali tv locali, fruibili anche dai sordi. Al centro degli spot il "mito" che tutta la differenziata finisce a Bellolampo ed un invito a "fare la propria parte" perché ogni gesto conta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento