Sabato, 24 Luglio 2021
life

Rifiuti, Carini estende la differenziata: il porta a porta sbarca anche nella zona montana

Servite dal servizio di raccolta le contrade Crafamo e Fiume Falco e via Madonna dei Casi disperati. Il sindaco Monteleone: "Si chiede a tutti i cittadini di collaborare differenziando i rifiuti come da calendario e riponendoli nei contenitori distribuiti dal Comune"

La bonifica della contrada Crafamo a Carini

Il porta a porta sbarca anche nella zona montana di Carini. "Già da qualche giorno - comunica il sindaco Giovì Monteleone - le contrade Crafamo e Fiume Falco e via Madonna dei Casi disperati - sono servite dal servizio di raccolta". L'obiettivo del primo cittadino è evitare il proliferare di mini discariche rendendo più semplice ai cittadini, soprattutto agli anziani, fare la differenziata.

"Nonostante i continui controlli - continua Monteleone - le mini discariche ancora si materializzano in qualche parte del territorio come nella zona di Crafamo (vedi foto). Si chiede a tutti i cittadini di collaborare differenziando i rifiuti come da calendario e riponendoli nei contenitori distribuiti dal Comune".

La contrada Crafamo, dove scorre anche un torrente, fino a qualche giorno fa, era piena di rifiuti speciali: "Scellerati hanno buttato lì addirittura mobili e divani". L'area, prima dell'avvio del servizio di porta e porta, è stata in parte bonificata.

"Si fa appello ai cittadini di buona volontà - conclude il sindaco - per tutelare il territorio e denunciare chi, con atti sconsiderati, continua a minacciarne l'integrità e il decoro". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Carini estende la differenziata: il porta a porta sbarca anche nella zona montana

PalermoToday è in caricamento