"Prevenzione dei rischi" tra Sicilia e Malta, cinque progetti operativi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La protezione della popolazione dai rischi, il coordinamento delle procedure di soccorso in caso di eventi calamitosi, l’acquisizione di nuovi strumenti, la salute della popolazione: sono questi gli aspetti che, nell’ambito del Programma Operativo Italia Malta 2007-2013, hanno caratterizzano il tema della "Prevenzione dei Rischi" tra Sicilia e Malta.

Aspetti sui quali si sono focalizzate le azioni messe in campo da cinque progetti (su 24 progetti totali) finanziati dal Programma Operativo che si sono occupati rispettivamente di: ampliamento della copertura dei sistemi di monitoraggio e controllo della navigazione marittima (Calypso) e aerea (Vamos Seguro); tutela della popolazione (Simit); prevenzione di specifiche patologie – quali tumore al seno (ImaGenX), asma e malattie respiratorie (Respira) – originate da possibili attività inquinanti o legate agli stili di vita e al patrimonio genetico.

Cinque progetti raccolti all’interno del video documentario "Risk Prevention", realizzato dal P.O. intervistando direttamente i responsabili dei singoli progetti che illustrano gli ottimi risultati conseguiti nell’ottica, appunta, di una maggiore coesione tra le due realtà territoriali a livello di organizzazione, di pianificazione, di intervento congiunto. Il video “Risk Prevention” è visibile online dal 9/01/2016 al 14/01/2016 su otto testate web – sette italiane, Agrigentonotizie.it, BlogSicilia.it, LiveSicilia.it, Gds.it, Siracusanews.it, Siracusaoggi.it e Ilfattonisseno.it e una maltese TimesofMalta.

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento