Mercoledì, 22 Settembre 2021
life Santa Flavia

Contenitori e stoviglie in plastica vietati anche a Santa Flavia: il sindaco firma l'ordinanza

Entrerà in vigore domani ma per i primi due mesi ai commercianti sarà consentito lo smaltimento della merce in stock. Previste multe da 25 a 500 euro per i trasgressori. Dopo la terza violazione, per gli esercenti scatterà la sospensione dell'attività da uno a tre giorni

Si allunga la lista dei Comuni del Palermitano che hanno messo al bando la plastica: dopo Capaci e Ustica anche Santa Flavia è plastic free. Con un'ordinanza firmata il 5 febbraio, il sindaco Salvatore Sanfilippo ha vietato la vendita e l'uso di sacchetti da asporto monouso, di contenitori e stoviglie in plastica o in materiale non biodegradabile.

L'ordinanza entrerà in vigore da domani. Bar, ristoranti, paninerie, pizzerie, rosticcerie e attività similari potranno distribuire ai clienti solo posate, piatti e bicchieri e cannucce in materiale biodegradabile e compostabile. Per i primi 60 giorni, dal decorrere dell'ordinanza, però sarà consentito agli esercenti lo smaltimento deila plastica in stock. Vale lo stesso per gli alimentari. Plastica vietata anche durante le feste pubbliche e le sagre. 

Palermo dice no alla plastica: piatti e bottiglie vietati

Sarà la polizia municipale a controllare che l'ordinanza venga rispettata. Previste multe da 25 a 500 euro euro per chi violerà il divieto. Dopo la terza violazione, per gli esercizi commerciali scatterà la sospensione dell'attività da uno a tre giorni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contenitori e stoviglie in plastica vietati anche a Santa Flavia: il sindaco firma l'ordinanza

PalermoToday è in caricamento