life

Stop agli sprechi di cibo, domanda e offerta si incontrano con un'app

Si chiama "Last minute sotto casa". Commercianti e clienti, tramite un portale dedicato, potranno scambiarsi informazioni sulla merce in eccedenza e sulle esigenze d'acquisto. L'assessore Marano: "Idea formidabile che permetterà a tutti di risparmiare"

Basta con gli sprechi alimentari. L'assessore alle Attività produttive Giovanna Marano ha presentato questa mattina, nella conferenza stampa che si è svolta a villa Niscemi, l'iniziativa "Last minute sotto casa" ed il relativo portale web. "E’ un esempio formidabile di come le idee positive possono contribuire ad eliminare lo spreco alimentare e venire incontro alla crisi economica che impoverisce le tasche dei cittadini", ha spiegato l'assessore. Il progetto, lanciato a Torino poco meno di un anno fa, conta quasi 20 mila utenti e 400 negozi.

L'iniziativa di live-marketing permetterà a tutti, commercianti e consumatori, di ricevere offerte vantaggiose da cogliere in tempo reale, principalmente da negozi raggiungibili a piedi. I clienti potranno indicare, durante la fase di registrazione su smartphone, a che distanza da casa, o dal luogo di lavoro, vogliono ricevere le offerte e da quali tipologie di negozio. Così facendo ci "guadagneranno" tutti: i venditori avranno la possibilità di levarsi dai magazzini la merce in eccedenza, mentre i clienti potranno realizzare dei veri e propri affari che risponderanno alle loro esigenze d'acquisto.

"L'applicazione digitale di questo nuovo portale - spiega l'assessore - consentirà al territorio di combattere lo spreco dei generi alimentari, incrociando le esigenze del consumo alimentare di tutti con un notevole risparmio per tutti. Il successo di questa iniziativa può aiutare la città ad essere più sostenibile - conclude - sia dal punto di vista sociale, economico e ambientale". All'incontro hanno partecipato anche il consigliere comunale Francesco Bertolino, il fondatore del portale, Francesco Ardito, il giovane ingegnere palermitano, Stefano La Barbera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop agli sprechi di cibo, domanda e offerta si incontrano con un'app

PalermoToday è in caricamento