Palermo ha il suo "giardino etico": inaugurata la villa di via Sciuti

Inaugurata sabato la villa Tenente colonnello Russo, un rinnovato spazio verde che grazie all'intervento di Sicily by Car è stato del tutto riqualificato nel segno di un patto virtuoso tra privato e cittadino

Anche Palermo ha da oggi, come già in molte altre città d’Italia, un giardino ispirato ai principi della sostenibilità e del rispetto del verde. L’idea è di Sicily by Car, Società leader del settore dell’autonoleggio a capitale interamente italiano, che ha voluto donare alla città la riqualificazione della "Villa Tenente colonnello Russo" ottenendone la manutenzione dal Comune . La Villa, che si trova in via Sciuti 83, in pieno centro città, era da tempo in stato di abbandono e di degrado, offrendo un triste spettacolo di incuria agli abitanti della zona: spazzatura, panchine arrugginite, manto erboso e piante aride, vasca e fontana sporche e prive di acqua, nessun gioco per i più piccoli e deiezioni canine spase ovunque.

La villa, ripristinata e riarredata per volontà di Tommaso Dragotto, presidente della Compagnia di autonoleggio, è stata inaugurata con una cerimonia informale che ha voluto rimarcare la matrice sostenibile del progetto di riqualificazione. I bambini presenti sono stati coinvolti dai volontari dell’associazione ComPA con le Fiabe in Villa, racconti animati per educare al rispetto per l’ambiente e alla fruizione degli spazi pubblici. L’area giochi, comprata ex-novo, è stata pensata come spazio ecologico con altalene e scivoli in legno, istallati anche nuovi cestini rifiuti attrezzati per le deiezioni canine, e cartelli invitanti all’utilizzo degli stessi ed al rispetto del verde. Durante l’evento è stato inoltre consegnato il premio per le Olimpiadi della Sostenibilità, “Un Libro per l’Ambiente. Conosci-Cambia-Previeni”, concorso sportivo/ambientale per le scolaresche.

Una folla di grandi e piccini ha partecipato numerosa al festoso evento che ha visto, tra gli altri, la partecipazione delle ragazze della Sbc Palermo basket. La cittadinanza è stata invitata a recuperare la fruizione del parco come “spazio di tradizione”, luogo deputato ad una pausa di relax in compagnia del proprio animale piuttosto che per una sana lettura del quotidiano, abitudine da promuovere per recuperare una dimensione godibile e virtuosa dell’informazione en plein air. Tommaso Dragotto ha inoltre voluto richiamare l’attenzione degli adulti con una lettera aperta, un poster di grandi dimensioni, affisso nelle immediate vicinanza della villa, che sensibilizza alla tutela delle aree comuni. “Dobbiamo tornare a riappropriarci della città, tornare a frequentarla ed ad amarla avendone la cura che merita. Da privato ho voluto adottare un giardino affinché altri imprenditori possano seguire l’esempio”, afferma il presidente della Sicily by Car, e continua: “Il rispetto per l’ambiente in città passa anche, e soprattutto, attraverso la riduzione delle emissioni inquinanti, per questo motivo ho realizzato una promozione dedicata al noleggio delle auto elettriche, pensata per i palermitani nel momento in cui una grossa parte della città è stata convertita alla Ztl. Per me, imprenditore del settore automotive, incentivare l’uso della green mobility è un imperativo morale ed un atto dovuto alla città”.

(Fonte: Sicily by Car Comunicazione e Relazioni esterne Giovanna Peri)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • La lettera: "Silvana Saguto ci hai tolto tutto, tu mangiavi sempre al ristorante e noi un pezzo di pane"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Un colpo di pistola in aria e poi l'assalto al portavalori, rapina da 65 mila euro a Bagheria

Torna su
PalermoToday è in caricamento