life

Bagheria, buona la prima per l'ecobus: i numeri della raccolta dei rifiuti itinerante

Grazie al servizio navetta sabato scorso sono stati raccolti un intero compattatore tre assi per la plastica, un compattatore due assi di carta e cartone, quasi un cartone scarrabile di vetro e lattine altrettanto di organico. Cambia il calendario del porta porta: ecco come

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

E’ stato apprezzato dalla maggioranza dei cittadini il nuovo servizio Ecobus per rafforzare la raccolta dei rifiuti differenziati. Grazie all’ecobus sabato 8 settembre sono stati raccolti presso le 36 fermate sull’intero territorio cittadino un intero compattatore 3 assi per la plastica, 1 compattatore 2 assi di carta e cartone, quasi 1 cartone scarrabile di vetro e lattine altrettanto di organico. Come già annunciato, il servizio ecobus è un servizio aggiuntivo a supporto della Pap, la raccolta porta a porta, che ha preso il via lo scorso sabato, una sorta di navetta che, attiva ogni sabato mattina ad orari prestabiliti come da calendario scaricabile dal sito web comunale e disponibile su volantino presso l’ICP e locandine affisse sul territorio.

Gli operatori in servizio sull’ecobus recupereranno dai cittadini che si recheranno alle fermate, solo ed esclusivamente: organico, carta e cartone, plastica e vetro e metalli. Non residuo non differenziato.

L’ecobus resterà fermo presso la fermata circa 50 minuti, i rifiuti differenziati conferiti devono essere riconoscibili come frazioni differenziate, in sacchetti trasparenti o visibili. Il cittadino potrà consegnare il sacchetto con il suo rifiuto differenziato all’operatore che lo riceverà, previa verifica della corretta differenziazione.  In assenza dell'ecobus alla fermata, è severamente vietato abbandonare sacchetti e tale comportamento scorretto verrà sanzionato con una multa di 1000 euro. Il servizio porta a porta rimane attivo ma subirà delle modifiche.

In sostanza già da questa settimana i cittadini non dovranno conferire l’indifferenziato il venerdì sera, giorno che resterà libero per permettere anche il turno lavorativo in più attivato il sabato per il servizio Ecobus, e il conferimento avverrà la domenica. Il venerdì non si conferirà più nulla così come il sabato. La domenica, alternativamente partendo dall’indifferenziato di domenica 16 settembre, si conferirà una volta indifferenziato, una volta vetro e metalli.

"Saremo inflessibili sui controlli – dice l’assessore ai Lavori pubblici, Fabio Atanasio – , dovranno essere usati solo sacchetti trasparenti, assolutamente no ai sacchi neri. La frazione di indifferenziato che conterrà plastica, vetro-metalli, carta e cartone o organico non verrà raccolta. Richiediamo la massima collaborazione dei cittadini. Se avete dubbi non esitate a contattarci mediante i canali di comunicazione dell’ente e presso l’ICP. Stiamo lavorando a migliorare le FAQ (frequently asked question) sul sito differenziamobagheria.it  e renderemo presto disponibile presso l’ICP una guida informatica su come differenziare".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, buona la prima per l'ecobus: i numeri della raccolta dei rifiuti itinerante

PalermoToday è in caricamento