life Cinisi / Via Leonardo Sciascia

Cinisi, rifiuti abbandonati in via Sciascia: il Comune multa chi non differenzia

A febbraio è stato inaugurato il primo centro di raccolta comunale e dal 29 febbraio è partita la raccolta porta a porta dei rifiuti. Il sindaco Palazzolo: "E' iniziata la fase della tolleranza zero"

Multe sino a 500 euro per chi non differenzia i rifiuti a Cinisi. La Polizia municipale è intervenuta in via Sciascia, dove sono stati segnalati diversi sacchetti di rifiuti abbandonati in strada, per scovare i 'furbetti': nella foto, postata su Facebook dal sindaco Giangiacomo Palazzolo, è possibile vederli mentre visionano la spazzattura alla ricerca di elementi che possano condurre ai responsabili. Il primo cittadino commenta: "E' iniziata la fase della tolleranza zero, irrogate numerose sanzioni".

Ccr_cinisi-2Dallo scorso 29 febbraio a Cinisi si fa la raccolta porta a porta dei rifiuti. Il ritorno alla differenziata, dopo tanti anni di emergenza rifiuti, è stato possibile anche grazie all'inaugurazione, presso un immobile confiscato e affidato al Comune, del primo Centro comunale di raccolta (CCR), avvenuta il 5 febbraio 2016. Presso il centro verranno raccolte alcune tipologie di rifiuto, già differenziate. Il calendario della raccolta prevede che l'organico venga prelevato dagli operatori tre volte a settimana; il giovedì è il giorno della plastica; la raccolta del vetro e dell'alluminio è stata accorpata ed è prevista il venerdì ogni 15 giorni; lo stesso vale per la carta e il cartone; il martedì è il giorno del non differenziato.

manifesto_differenziata-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinisi, rifiuti abbandonati in via Sciascia: il Comune multa chi non differenzia

PalermoToday è in caricamento