menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ambiente, duecento studenti diventano guardie ecozoofile volontarie

Il progetto si chiama "Occhio al Verde". Sono previste escursioni, sia presso l'Orto Botanico sia nelle aree verdi delle circoscrizioni di appartenenza delle otto scuole partecipanti

Duecento alunni delle scuole primarie prenderanno parte al primo corso per mini guardie ecozoofile volontarie “Occhio al Verde”, che prevede escursioni, sia presso l'Orto Botanico sia nelle aree verdi delle circoscrizioni di appartenenza delle otto scuole partecipanti. Il progetto di formazione ambientale, patrocinato anche dal Comune di Palermo, questa mattina è stato illustrato, alla presenza del sindaco, Leoluca Orlando, a Villa Niscemi dai promotori dell'iniziativa: il Laboratorio Verde Palermo e Fare Ambiente, movimento ecologista europeo.

“La maturazione di una coscienza critica sul tema dell'educazione ambientale delle nuove generazioni - per Orlando - è uno snodo fondamentale per la formazione di una cittadinanza attiva nel territorio di Palermo, una città avviata a essere sempre più Metropoli”.

Il presidente di Laboratorio Verde Palermo, Vincenza Macaluso, promotrice del corso di tutela ambientale ha spiegato, questa mattina, che “per gli scolari partecipanti, l'iniziativa si articolerà in un percorso di 6 moduli formativi, a carattere teorico-pratico, che comprenderanno i temi del volontariato, veterinaria, legislazione ambientale, inquinamento, frodi alimentari e della Costituzione italiana: gli articoli sulla tutela dell'ambiente”.

Queste le scuole primarie di Palermo aderenti al progetto e che rappresentano le 8 circoscrizioni cittadine: F.P. Perez, F.S. Cavallari, N. Sauro, Maredolce, Principessa Elena di Napoli, Michelangelo Buonarroti, Pestalozzi-Cavour, Alessandra Siragusa e Giovanni XXIII-Piazzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento