La galleria è in caricamento...

Da articolo: Musica e "sgami", alcol e divertimento: quando a Palermo il giovedì c'era il Birimbao

I giovedì del Birimbao

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Non volevo intervenire per commentare questo utilissimo articolo "storico" sul modo in cui passavano le notti brave i palermitani figli di papà e di mammà nei lontanissimi anni duemila (in confronto i racconti di Seneca sono cronaca di oggi), ma c'è una frase di chi ha scritto questo pezzo indimenticabile che mi ha lasciato interdetto e mi riferisco a questo passaggio; "Non è strano che, i ragazzi di allora, raccontino di come abbiano conosciuto l'attuale moglie ad una delle loro feste.“!!! Mi spiego? Al di là della moda di far credere che oggi siamo una società che avrebbe superato gli steccati tra i sessi, nella realtà è talmente connaturata la mentalità sessista, nello specifico maschilista, nella nostra epoca (poco meno di quelle passate) che chi ha scritto l'articolo l'ha pensato in una logica maschile e cioè dei ragazzi che raccontano come hanno conosciuto le loro mogli. Peccato però che dei racconti delle ragazze che hanno conosciuto i loro mariti nulla c'è dato di sapere. Tranne che l'autore dell'articolo non dimostri che in questo locale nessuna ragazza ha mai conosciuto il futuro marito, ma a quel punto ha l'onere di spiegarci come sia logicamente e materialmente possibile che il contrario, ragazzi che hanno conosciuto le future mogli, sia potuto accadere. Piccola precisazione che dimostra quanto il maschilismo pervada entrambi i sessi; in realtà l'autore di questo articolo è un'autrice, Federica Virga, che però a quanto pare i suoi articoli, almeno questo, sono intrisi di maschilismo quanto quelli dei suoi colleghi maschi. Beh, almeno in questo qui si è raggiunta la parità tra i sessi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento