Nonno, scrivi una canzone: torna il laboratorio di scrittura musicale dedicato agli over 65

Il primo incontro è fissato lunedì 16 novembre in versione online, sulla piattaforma di videochat Zoom Cloud & Meetings. La partecipazione è completamente gratuita, per iscriversi sarà necessario soltanto inviare un’e-mail e scaricare l’app

Dopo il successo della prima edizione, partita proprio mentre l’Italia e il resto del mondo si erano fermati da un paio di settimane a causa del lockdown, ritorna Nonno, scrivi una canzone, il laboratorio di scrittura di testi per canzoni promosso dall’associazione Rock10elode con il contributo dell’Assessorato alla Salute della Regione Sicilia.

Il primo incontro è fissato lunedì 16 novembre in versione online, sulla piattaforma di videochat Zoom Cloud & Meetings. La partecipazione è completamente gratuita, per iscriversi sarà necessario soltanto inviare entro e non oltre martedì 10 novembre un’e-mail all’indirizzo rock10elode@gmail.com e scaricare l’app (gratuita anche quella) Zoom Cloud & Meetings per connettersi con gli autori e gli insegnanti di Rock10elode.

Nonno, scrivi una canzone si pone come obiettivo quello di partire dalla musica che i partecipanti hanno ascoltato e amato negli anni, per poi portare gli stessi a sperimentare con le parole e a scrivere una canzone. Il programma del laboratorio prevede 10 incontri della durata di 2 ore ciascuno, con un calendario che di volta in volta verrà concordato per andare incontro alle esigenze dei partecipanti.

Si comincerà dall’ascolto e dall’analisi di alcuni testi di brani famosi, parte dei quali proposta dagli stessi partecipanti. Si cercheranno di proporre nuovi ascolti sulla base dei gusti esposti dai partecipanti, per confrontare e apprendere gli stili di scrittura contemporanei e passati, e si passerà poi all’esposizione delle principali tecniche di composizione di un testo, attraverso sperimentazioni ed esercizi pratici che porteranno i partecipanti, a conclusione del percorso, a firmare un loro brano.

Per partecipare al laboratorio non serve alcuna competenza in ambito musicale o compositivo. Requisiti fondamentali restano invece interesse, entusiasmo e curiosità. A chi ha meno dimestichezza con gli strumenti online saranno fornite istruzioni per procedere all’installazione dell’app Zoom e alla partecipazione al laboratorio online.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università, accordo tra Palermo e Cina: nasce una laurea a doppio titolo

  • Cannabis terapeutica, al via il corso di formazione online per prescrittori sanitari

  • Cultura del buon bere, online il corso per aspiranti assaggiatori di grappa e acquaviti

  • Gianluca Di Marzio sale in cattedra, a Palermo un master col re del calciomercato

  • Sartoria sociale, al via il corso di formazione per le mamme e le ragazze della Costa Sud

  • A lezione di drammaturgia con Lina Prosa, il corso online tra teatro antico e pandemia

Torna su
PalermoToday è in caricamento