rotate-mobile
Corsi di Formazione

Come riconoscere i funghi, raccoglierli e portarli in tavola: a Palermo il corso di micologia

Alla fine del percorso formativo verrà rilasciato l'attestato di frequenza necessario per ottenere il tesserino nominativo per la raccolta dei funghi spontanei in tutta la Sicilia

Per appassionati raccoglitori privi regolare permesso o neofiti che vogliono avvicinarsi al meraviglioso mondo dei funghi, il gruppo micologico siciliano onlus organizza a Palermo dal 22 al 28 novembre un corso base di micologia. 

Alla fine del percorso formativo verrà rilasciato l'attestato di frequenza necessario per ottenere il tesserino nominativo per la raccolta dei funghi spontanei in tutta la Sicilia.

Il corso, in linea con quanto previsto dalla legge regionale n.3 del 2006, si svolgerà in orario pomeridiano (dalle 17 alle 20) presso l'Istituto Maria SS. del Rosario che per allievi, insegnanti e tutor sarà accessibile da via Michele Cipolla. Si concluderà domenica 28 novembre con gli esami finali che si svolgeranno dopo l'escursione didattica dedicata al riconoscimento in campo degli esemplari raccolti. 

Le lezioni specifiche sul riconoscimento delle più importanti specie velenose e tossiche e sulle pericolose sindromi da queste provocate, insieme al riconoscimento delle specie considerate commestibili, saranno tenute dall'ispettore micologo Prof. Livio Torta, docente presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell'Università di Palermo. A coadiuvarlo il presidente del Gruppo Micologico Siciliano, Angela Sciortino. Una lezione speciale sarà dedicata alle regole della sicurezza a cui attenersi nei luoghi impervi che sarà tenuta dal socio Antonio Di Giovanni, esperto di soccorso alpino. 

Gli esperti, oltre ad illustrare le caratteristiche delle varie specie, indicando come distinguere gli esemplari commestibili da quelli velenosi, approfondiranno la normativa regionale di riferimento per la raccolta funghi. Saranno poi trattati anche i temi della tutela dell’ambiente, dell’ecologia degli ecosistemi in cui crescono i funghi e come approcciarsi correttamente alla montagna e agli ambienti protetti. Per info scrivere a gruppomicologicosiciliano@gmail.com. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come riconoscere i funghi, raccoglierli e portarli in tavola: a Palermo il corso di micologia

PalermoToday è in caricamento