L'arte della panificazione e della pasticceria da forno in un corso di formazione a Palermo

Il corso prenderà il via il prossimo 23 settembre e durerà un mese circa, complessivamente 130 ore, fino al 25 ottobre. L’iniziativa è della presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio e del presidente dell’Unione provinciale panificatori Natale Spinnato

Ci saranno anche due ragazzi con disabilità intellettiva segnalati dalla Asp Palermo al corso di formazione professionale per imparare l’arte della panificazione e della pasticceria da forno, rivolto anche a coloro che, pur lavorando nel settore, intendono aggiornarsi, allargare competenze e conoscenze. Il corso prenderà il via il prossimo 23 settembre e durerà un mese circa, complessivamente 130 ore, fino al 25 ottobre 2019.  L’iniziativa è della presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio e del presidente dell’Unione provinciale panificatori Natale Spinnato.

Il corso, rivolto a uomini e donne che hanno compiuto almeno 18 anni, anche senza titolo di studio, residenti nella provincia di Palermo, si prefigge due importanti obiettivi: soddisfare i fabbisogni formativi dei panificatori sul territorio di Palermo e provincia e dare un contributo concreto alla possibilità di trovare una occupazione ad adulti disoccupati o inoccupati.

“Siamo molto felici di poter accogliere questi ragazzi che ci segnalerà l’Asp, che avranno l’opportunità di portare avanti un corso che li metterà a contatto con una realtà lavorativa e che può far valorizzare talenti di chi è diversamente abile - dice la presidente Patrizia Di Dio -. E ci fa inoltre molto piacere accogliere la collaborazione  di chi sebbene con qualche disabilità possa avere l'opportunità di  svolgere un tipo di lavoro allo stesso modo degli altri. Si tratta di un segnale importante non solo di inclusione sociale, ma anche di valori di solidarietà e di valorizzazione delle risorse umane, anche quelle con qualche difficoltà, da parte del tessuto produttivo cittadino”, conclude la presidente. 

“La grande opportunità che ci offre Confcommercio per noi è molto importante e significativa soprattutto in riferimento alla intesa e al dialogo sui valori dell’integrazione sociale per le persone con disabilità che si possono cominciare a declinare nella nostra città - afferma Giovanna Gambino, neuropsichiatra infantile dell'Asp di Palermo e garante regionale per la persona con disabilità -. Questo corso è importante per i ragazzi perché si affianca all'attività sanitaria che svolgiamo all'interno dell'Asp e li aggancia al mondo del lavoro". 

32 ore di teoria

L’articolazione del corso prevede 32 ore di teoria, che si svolgeranno nella sede della Confcommercio Palermo (via Emerico Amari, 11) con le seguenti materie tenute da professionisti abilitati e dal professore Ambrogio Vario, agronomo ed esperto in grani antichi siciliani e merceologia (agronomia e coltivazioni, le fasi vegetative del frumento e cure colturali, la filiera tacciata dal seme ai trasformati e grani antichi siciliani).

All’interno delle ore di formazione è previsto il corso Haccp sugli aspetti normativi di igiene alimentare che prevede il rilascio dell’attestato, nozioni sulla sicurezza nel lavoro, merceologia (agronomia e coltivazioni, le fasi vegetative del frumento e cure colturali, la filiera tacciata dal seme ai trasformati e grani antichi siciliani); inoltre, cenni sulla normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro; la gestione delle risorse umane con particolare riferimento alla valorizzazione del capitale umano nello sviluppo aziendale.

50 ore di pratica 

E ancora, 50 ore di pratica il laboratorio “Lo Piccolo & C. Sas“ tenute dai maestri panettieri: Ottavio Guccione, Gianmichele Messina, Angelo Aromatico e Salvo Gargano. Saranno trattati anche i seguenti argomenti: impasti diretti, semidiretti (con pasta di riporto) e indiretti (con biga su 20/24 ore); calcolo delle temperature degli impasti, manipolazione e trasporto; concetti di base su lievitazione e fermentazione; Gluten Free; grissini (noci, sesamo, papavero, olive, mais); lievitati da forno; materie prime in panetteria: classificazione di farine, lieviti, grassi; pani speciali: trecce alle olive, pane al cioccolato, pane con uva, pane con semi di papavero, trecce al burro, etc., pasticceria secca (biscotti, crostate, frolla); pizza e focaccia con varie metodologie di preparazione (teglia, telaio, alla pala e con impasti differenti) e con varianti; produzione pane con utilizzo di grani antichi siciliani; produzione pratica di pane tradizionale palermitano; produzione pratica di pani tradizionali della provincia; sfogliati da forno (croissant, pain au chocolat, sfoglia); tecnica e produzione pratica degli impasti: gli impasti, i preimpasti, gli ingredienti; la fermentazione; tecniche di cottura di lievitati da forno. Infine, organizzazione del laboratorio, manutenzione ordinaria e quotidiana di macchinari e attrezzature. Sono previste 50 ore di stage nei laboratori delle aziende di panificazione. A  conclusione saranno rilasciati i seguenti attestati: Haccp Categoria A e partecipazione al corso di panificazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università, accordo tra Palermo e Cina: nasce una laurea a doppio titolo

  • Cultura del buon bere, online il corso per aspiranti assaggiatori di grappa e acquaviti

  • Gianluca Di Marzio sale in cattedra, a Palermo un master col re del calciomercato

  • Lezioni di informatica contro la solitudine, il corso che insegna ai nonni come fare le videochiamate

  • Il Giappone che affascina e sorprende, a Palermo il corso per imparare la sua lingua

  • Sartoria sociale, al via il corso di formazione per le mamme e le ragazze della Costa Sud

Torna su
PalermoToday è in caricamento