Formazione, a Palermo una giornata di studio per lo psicoterapeuta "contemporaneo"

Si chiama "Contaminazione è trasformazione" ed è in programma il 5 dicembre dalle 9 alle 17 presso l’ex Real Fonderia alla Cala di Palermo. E' promossa dall’Associazione Arpi, l'associazione di ricerca in Psicoterapia Interpersonale

L’Associazione Arpi (Associazione di Ricerca in Psicoterapia Interpersonale), che gestisce la SSPIG, la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Interpersonale e di Gruppo, propone il convegno “Contaminazione è trasformazione. Quali orizzonti formativi per lo psicoterapeuta contemporaneo?”.

Una giornata formativa e di celebrazione dei dieci anni di attività della Scuola nel territorio di Palermo. Anni caratterizzati da attività di ricerca e intervento, attraverso un Centro clinico rivolto alla cittadinanza e diversi progetti di formazione e cura. Il convegno è in programma il 5 dicembre dalle 9 alle 17 presso l’ex Real Fonderia alla Cala di Palermo.

“Il tema del Convegno - sostiene il Direttore della Scuola, il Prof. Emilio Riccioli - vuole stimolare una riflessione sulla Formazione in psicoterapia a partire dai cambiamenti della domanda di cura che il Centro clinico della Scuola ha registrato in questo lungo periodo. Tali mutazioni pongono degli interrogativi su quali posture, competenze o attitudini è importante puntare e sviluppare nel futuro clinico, in modo che lo psicoterapeuta possa cogliere nei modi appropriati la richiesta di guarigione e di aiuto. Sarà un’occasione nella quale, a partire da alcuni stimoli offerti dai relatori, si cercherà di avviare una discussione ed un confronto tra gli addetti ai lavori che vorranno essere presenti”.  

Il programma 

  • Apertura lavori con registrazione ore 9.00
  • Moderatore: G. Falgares, docente di Psicologia Dinamica presso l’università degli studi di Palermo
  • Ore 9.30 E. Riccioli: “Quale formazione è auspicabile per affrontare la clinica contemporanea? Dalle procedure standardizzate alla clinica dell’Uno per Uno.
  • Ore 10.15 G. Villa: “Psichiatria transculturale e cinema: inevitabili momenti di confronto e di crescita per i giovani psicoterapeuti”
  • Ore 11.30 M. Ardito, V. Fiorica, V. Adorno: “Orizzonti di cura in dialogo. La storia clinica di Cristina”
  • Ore 12.00 I. Angelucci: “La parola spogliata: disposizione umana del terapeuta”
  • Ore 12.30 Dibattito
  • Ore 14.30 V. Adorno, V. Fiorica, M. Ardito: Poster “Attraversamenti. Quali sfide della contemporaneità: il Black English ‘fuori e dentro’ la stanza di terapia”
  • Ore 15.00 S. De Simone, V. Lucchese: “Trame: identità e culture in transito”
  • Ore 15.30 R. Inglese: “Transumanze, migrazioni e trasformazioni: le vie dell’arte nella psicoterapia e nel contesto sociale” – Presentazione del progetto “Requiem per le genti del Mediterraneo-Progetto ARPI”
  • Ore 16.00 Dibattito
  • Ore 16.30 E. Riccioli e G. Falgares: Chiusura dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come laurearsi studiando online, a Palermo è boom di iscritti alle università telematiche

  • Unipa conquista gli studenti: è il terzo ateneo in Italia per crescita degli immatricolati

  • A Palermo molti si sentono influencer, ma pochi lo sono per davvero: ecco il corso di laurea

  • Buoni propositi, a Palermo arriva il corso che insegna a realizzare gli obiettivi per il 2020

  • Unipa sempre più internazionale, accordo con Danzica per lauree a doppio titolo

  • Scuola di cinema Piano Focale all'Università, borsa di studio per un corso di sceneggiatura

Torna su
PalermoToday è in caricamento