rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Formazione

La Fondazione Rimed devolve premio: 10 mila euro per una borsa di studio in bioingegneria

Candidature aperte per i neolaureati in discipline ingegneristiche. L’esperienza durerà un anno e consentirà di perfezionare le proprie competenze tecnico-scientifiche. Ecco come presentare domanda

Una borsa di studio in bioingegneria, del valore di 10 mila euro, per i neolaureati in discipline ingegneristiche. A erogarla è Rimed, fondazione nata dalla partnership internazionale fra Governo italiano, Regione Siciliana, Cnr, University of Pittsburgh e Upmc, premiata lo scorso luglio a “Innovabiomed” come “esempio di convergenza fra salute, scienza e industria”. La Fondazione ha deciso di devolvere la cifra ottenuta per creare un’opportunità concreta di specializzazione rivolta ai giovani. 

Le candidature aprono oggi. Per partecipare bisogna compilare la domanda sul sito della Fondazione. L’esperienza durerà un anno e consentirà di perfezionare le proprie competenze tecnico-scientifiche sui temi della caratterizzazione meccanica, strutturale e fluida di biomateriali, dispositivi cardiovascolari e simulazione in vitro dei sistemi fisiologici. “Sono orgoglioso che Rimed - commenta Gaetano Burriesci, group leader in bioingegneria e dispositivi medici - abbia deciso di destinare il premio Innovabiomed, un prestigioso riconoscimento, per la formazione di un giovane ricercatore. La bioingegneria è un’area di ricerca appassionante, caratterizzata da importanti prospettive di trasferimento tecnologico. Un esempio concreto sono le valvole cardiache di nuova generazione sviluppate dal nostro gruppo, attualmente in fase di sviluppo preclinico, che hanno già attratto fondi di investimento e partnership internazionali per la loro introduzione nella pratica clinica”. 

Rimed dedica grande impegno alla formazione di personale altamente qualificato, riconoscendone il ruolo decisivo per il successo delle sfide scientifiche e per lo sviluppo della competitività di tutto il territorio. Ad oggi la Fondazione ha attivato numerose opportunità formative, tra cui 39 tirocini, 34 dottorati di ricerca, 39 borse di studio e 18 post-doc fellowship presso i partner statunitensi Upmc e Università di Pittsburgh. Una tendenza destinata a crescere ulteriormente, in vista della realizzazione del Centro per le biotecnologie e la ricerca biomedica a Carini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fondazione Rimed devolve premio: 10 mila euro per una borsa di studio in bioingegneria

PalermoToday è in caricamento