WeekEnd

Dal "Gluten Free" all'Oktober Fest palermitano: gli eventi clou del weekend

A Sanlorenzo Mercato si fa festa con i celiaci mentre a Mezzojuso è tempo di castagne e di sagre. A Villa Filippina invece si vola in Germania con il festival della birra ma in salsa sicula. Debutto palermitano anche per "Le rane" di Aristofane con Ficarra e Picone sul palco

L'atmosfera si riscalda, gli appuntamenti si moltiplicano. L'ultimo fine settimana di ottobre vuole essere ricco di novità. A Sanlorenzo Mercato si fa festa con i celiaci, grazie al Gluten Free Fest, mentre a Mezzojuso è tempo di castagne e di sagre. A Villa Filippina invece si vola in Germania con un Oktober Fest in salsa sicula. Debutto palermitano anche per "Le rane" di Aristofane ma con due straordinari Ficarra e Picone sul palco. Spazio anche al design, con la nuova edizione di I-Design e al teatro con Zwai al Libero. 

Come cambia il traffico nel fine settimana

1. Palermo Gluten Free Fest a Sanlorenzo Mercato. Due giorni dedicati alle specialità più ghiotte della cucina nostrana, rigorosamente in versione gluten free, per un weekend senza glutine ma con tanto gusto. Ad accompagnare l’offerta gastronomica, un ricco programma di attività legate alla celiachia e alle patologie affini: lezioni di cucina, talk show, laboratori per bambini e iniziative rivolte agli appassionati di cucina. 

2. Oktober Sicily Fest a Villa Filippina. Anche Parco Villa Filippina partecipa ai festeggiamenti della tradizionale festa, ormai internazionale, dell’Oktober Fest. Due giornate dedicate alla birra e al cibo ma anche alle famiglie.

3. Sagra della castagna a Mezzojuso. La cittadina sarà divisa in aree tematiche, dove il frutto autunnale per eccellenza diventerà fulcro e pretesto per conoscere i segreti e la bellezza del Comune adagiato sulle pendici orientali della rocca Busambra. Un percorso tra odori, sapori e colori, dove si sommano gli eventi serali, che vedranno protagonisti senatori della musica italiana e la comicità made in Sicilia. 

4. Spettacolo "Le rane" di Aristofane con Ficarra e Picone al Teatro Biondo. Con il debutto in prima nazionale della nuova edizione de Le rane di Aristofane, interpretata da Salvatore Ficarra e Valentino Picone, che il regista Giorgio Barberio Corsetti ha riallestito per i teatri all’italiana dopo lo straordinario successo al Teatro Greco di Siracusa, si inaugura giovedì 25 ottobre, alle 21.00, la stagione in Sala Grande del Teatro Biondo di Palermo. 

5. I-design 2018 a Palermo. Inserita nei programmi di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018 e Manifesta 12Collateral e con una partnership speciale con Matera Capitale Europea della Cultura 2019, I-design ha promosso nel corso dell’anno diversi eventi di anteprima e culminerà nella nota design week.

6. Spettacolo "Zwai" al Teatro Libero. Una produzione franco-svizzera che ha ottenuto numerosi successi al festival Off di Avignon e che arriva per la prima volta in Italia proponendo uno spettacolo sensuale - ideazione, concezione e creazione artistica di Jonas Slanzi e Esther Slanzi, regia di Schang Meier e musiche di Robin Oswald - che mescola elementi acrobatici, mimo, performance, con un ritmo incalzante che tiene il pubblico a bocca aperta.

7. I 60 anni dell'istituto Alberghiero di Palermo. L’Istituto Alberghiero di Palermo, il primo in Sicilia, compie 60 anni. Vide la luce nel 1958 sotto la denominazione di Ipas (Istituto Professionale Alberghiero di Stato) e la sua prima sede era a Palazzo Jung in via Lincoln, già di proprietà dell’Ente provinciale per il turismo, poi passato alla Provincia, oggi Città Metropolitana. 

8. Spettacolo "Faust" al Teatro Biondo. Ispirandosi all’opera teatrale La tragica storia del Dottor Faust di Cristopher Marlowe (scritta nella seconda metà del XVI secolo), prima potente incarnazione del mito faustiano, Pirrotta trasporta nei nostri giorni il mito dell’uomo assetato di scienza, bellezza e successo, che stringe un patto col diavolo

9. Sfilata "Défilèé d'amour" all'Hotel San Paolo Palace. Una sfilata di beneficenza contro la poliomelite. Conosciuta fin dall’antichità questa grave patologia è stata sconfitta grazie ai vaccini, tuttavia nel mondo ancora l’Organizzazione Mondiale della Sanità riferisce di decine di casi, specialmente in Pakistan e Afghanistan, difficilmente raggiungibili a causa della guerra. 

10. "Nazra - Sguardi sulle resistenze" alla Casa della cooperazione. Ciclo di appuntamenti incentrati su testimonianze, proiezioni, dibattiti e storie di umana resistenza in tutto il mondo. Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.

sagra della castagna a mezzojuso. dal 26 al 28 ottobre conmatranga e minafò, i tinturia e altri11. Mostra "Madonie. Paesaggi" a Petralia Sottana. Si tratta di una collettiva di fotografi di generazioni differenti con foto di Roberto Boccaccino, Alfredo D’Amato, Alessandro Di Giugno, Turiana Ferrara, Ezio Ferreri, Sandro Scalia. 

12. Premio Emanuela Loi 2018 a Villa Malfitano. Alla figura di Emanuela Loi viene dedicato il premio, realizzato dall’Inner Wheel Palermo Normanna presieduto in questo anno sociale da Pia Schillaci, che seguirà negli anni, rivolto a 15 donne individuate sul territorio nazionale, figure femminili che hanno dimostrato il loro “coraggio” seppure in ambiti diversi, come le agenti della Polizia di Stato, scelte dalla Questura di Palermo, ma anche donne che hanno avuto il coraggio di ribellarsi alla criminalità organizzata, ai soprusi,  e che non hanno ceduto ai compromessi. 

13. Concerto di Herself all'Arci Tavola Tonda. Herself, accompagnato da Aldo Ammirata (violoncello/basso) e Simone Sfameli (electronics), presenterà il suo nuovo album, “Rigel Playground”. Un album che è già stato definito un perfetto connubio tra incanto e classe, un folk cosmico in bilico tra psichedelia, pop sixties e sperimentazione contemporanea. Uno dei progetti più interessanti, oscuri e preziosi del cantautorato folk italiano.

14. Presentazione del libro "Palermo ai tuoi occhi" al Culture Concept Store. I due personaggi usciranno dalle pagine di carta per raccontarsi “dal vivo” e approfondire il racconto di tre dei luoghi narrati: Albergheria, Danisinni e piazza Sant’Anna. Lì arti visive, artigianato e sinergia tra creativi, residenti e associazioni stanno generando un cambiamento dal basso, piccole rivoluzioni che verranno raccontate e faranno da bussola per un ragionamento comune. 

15. Manifestazione "I pupi siciliani tra tradizione e sperimentazione" a Misilmeri. Si alterneranno letture di testi e musica live in una contaminazione dei linguaggi dell'arte, della musica e del teatro. Sarà proiettato una video-intervista a Carmelo Mimmo Cuticchio, prodotto dall'associazione culturale "Italia che cambia", proiezione che racconterà il significato dei Pupi, e il loro legame interiore, affettivo e storico con i pupari della famiglia Cuticchio. 

16. Presentazione del libro "Ti cuntu 'u cuntu, si ni vò fari cuntu" alla Real Fonderia. “U Cuntu” di Valeria Mandalà è una dichiarazione d’amore in versi per la Sicilia. Le poesie, in dialetto palermitano, sono divise in tre sezioni: Natura e Sintimientu, Sicilia adurata, priestu cuntata e Stuori ri gienti. 

17. Proiezione del film "Nina sbarca a Lampedusa" a Cefalù. Saranno presenti Gregorio Giovenco, che ha scritto e diretto l’opera e la fotografa slovacca Nina Kalinovà, che ne è protagonista. Il film vuole essere un ulteriore contributo di sensibilizzazione sul tema dell’immigrazione e dell’integrazione, tema - peraltro - già fortemente avvertito nella coscienza comune.

18. Presentazione del libro "Le fate di Palermo" alla libreria del Mare. Intenso, denso di attese e umanità, il libro mostra come il racconto di un’esistenza possa farsi consolazione quando la vita impone cambiamenti dolorosi e come il potere ammaliante della narrazione possa avvicinare e unire le persone. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal "Gluten Free" all'Oktober Fest palermitano: gli eventi clou del weekend

PalermoToday è in caricamento