Sabato, 31 Luglio 2021
WeekEnd

Dal "Cannolo Festival" alla fiera del Mediterraneo: gli eventi clou del weekend

Un fine settimana gustoso, curioso e giocoso. Ci sono i balli del Gattopardo e la serata di chiusura di SorsiCorti. Al via "Orto in arte", la mostra sul Castello a Mare e il Gallo Garden. Spazio ai bambini con il family village a villa Filippina

Gustoso, curioso, giocoso. Un weekend perfetto, al netto di ogni rima, per chiunque voglia godersi il fine settimana in compagnia della propria famiglia. Dal Cannolo Festival a Sanlorenzo Mercato alla Fiera Campionaria del Mediterraneo, dai balli del Gattopardo a Petralia Soprana, fino alla serata di chiusura di SorsiCorti, il festival internazionale di cortometraggi. Inauguererà "Orto in arte" all'Orto Botanico, la mostra sul Castello a Mare a Palazzo Reale e il Gallo Garden, nel cuore del centro storico. Spazio ai bambini con il family village a villa Filippina, ai vintage addicted con il Sicilian Handmade Market a Palazzo Asmundo e ai ciclisti con il tour il bicicletto alla scoperta di Monte Iato. Di seguito una selezione degli appuntamenti imperdibili del weekend. 

Come cambia la viabilità nel weekend

1. Cannolo Festival 2018 a Sanlorenzo Mercato. Scorza più o meno friabile, sentori di cacao o di caffè, ricotta grezza o cremosa, più o meno dolce, con cioccolato o senza, con frutta candita o con granella di pistacchio: sono tantissime le variabili che distinguono un cannolo dall’altro a seconda della combinazione degli ingredienti basilari, ma anche dell’utilizzo di ingredienti e procedimenti “segreti”, custoditi dalle famiglie di produttori e tramandati di generazione in generazione, fino a generare vere e proprie tifoserie contrapposte. 

2. Fiera Campionaria del Mediterraneo 2018. Una delle fiere storiche italiane, con 70 mila metri quadrati di superficie tra padiglioni ed aree espositive esterne. La Fiera Campionaria è un punto di interesse commerciale per gli espositori provenienti da tutta Europa. Un’ampia area verrà dedicata allo shopping, un’altra dedicata al food. Saranno inoltre presenti automobili, barche, arredo giardino e grande attenzione verrà data all’arredo casa e complementi.

3. I balli del Gattopardo a Palazzo Pottino di Petralia Soprana. I Palazzi dei marchesi Pottino si animano. A Petralia Soprana si potranno rivivere le magiche atmosfere nobiliari di fine Ottocento che furono del Gattopardo. Attraverso un itinerario animato che si svolgerà tra i due palazzi Pottino dirimpettai, che raccontano anche la storia nobiliare di Petralia Soprana, sarà possibile immergersi in quella storia mirabilmente raccontata da Giuseppe Tomasi di Lampedusa e rappresentata nell’omonimo film diretto da Luchino Visconti.

4. SorsiCorti, il festival internazionale di cortometraggi a Palermo. A I Candelai al civico 65 dell’omonima via, si svolgerà la cerimonia di proclamazione dei corti in concorso. L’evento di chiusura di SorsiCorti, coinciderà con la festa d’inaugurazione del Sicilia Queer Filmfest, la nuova edizione del festival dedicato al cinema Lgbt quest’anno in omaggio all’attore e regista francese Jacques Nolot che si terrà a Palermo dal 31 maggio al 6 giugno. 

5. Festival "Orto in arte" all'Orto Botanico. Una manifestazione che racconta la natura, l’azione e la risonanza simbolica dei colori, l’espressione del corpo nella danza e nel movimento, le suggestioni della parola e del suono. La vegetazione dell’Orto Botanico di Palermo fa da scenario ideale per eventi che ruotano attorno al rapporto tra Natura e Arte e che vedono nell’esperienza sensibile della bellezza il perno di questo rapporto.

6. Mostra “Il Castello a Mare. Un poderoso baluardo difensivo nel porto di Palermo” a Palazzo Reale. In pochi sanno che venne raso al suolo nel 1922 per far spazio alle strutture del Porto. E che il mondo intellettuale di Palermo scese in campo contro le cariche esplosive della Mac Arthur Company di New York incaricata della distruzione. In poco meno di un anno si rasero al suolo otto secoli di storia cittadina, e si dovette attendere fino al 1988 quando prese il via un importante progetto di recupero finanziato dall’Unione Europea. Il Castello a Mare era rimasto immobile a guardia della città che cresceva dal XII secolo in poi.

7. Family Village a Villa Filippina. Giochi gonfiabili, parate Disney, spettacoli, animazione e tanto divertimento. Il Family Village, il villaggio a misura di bambino allestito da BabyPlanner.it, è pronto a tornare a Palermo. 

8. Sicilian Handmade Market a Palazzo Asmundo. Nei grandi saloni del palazzo verranno allestiti, in entrambe le giornate, diversi spazi con diverse tipologie di artigianato: si andrà dalle ceramiche decorate a mano, grazie  alla presenza di alcune artiste ceramiste che presenteranno un ampio campionario che spazierà da ceramiche artistiche, con particolari decorazioni, a ceramiche che riproducono i simboli della nostra Sicilia, come il Carretto siciliano, la Testa di moro e la Trinacria, passando per quelle più particolari come quelle create con la tecnica giapponese Raku, ad angoli dedicati invece ai monili e all’oreficeria.  

9. Tour sui tetti della Cattedrale. La visita permetterà non solo di scoprire gli elementi artistici architettonici delle pareti esterne della Cattedrale, grazie ad una spiegazione introduttiva sulla storia della chiesa nelle prime terrazze, ma anche di ammirare dall'alto la città con le sue ricchezze paesaggistiche e monumentali. Inoltre si potrà accedere alle sale del tesoro dove ammirare la splendida corona di Costanza d'Aragona moglie di Federico II e portare omaggio ai grandi re normanni che giacciono nelle Tombe Reali.

10. Mostra di Alba Gonzales a Villa Malfitano. Alba Gonzales darà vita ad un viaggio ideale e simbolico attraverso i miti mediterranei, rivissuti nel moto pendolare fra desiderio e nostalgia. 

11. Degustazione di caffè americano al Morettino Coffee Experience. Valorizzare i metodi di consumo del caffè alternativi al classico espresso, per esplorare nuovi sapori e aromi dal mondo. In occasione dell’anno che vede la città di Palermo al centro di importanti eventi, come Manifesta, e riconoscimenti, come quello di Capitale della cultura 2018, Morettino presenta una linea speciale creata per andare incontro ai gusti dei popoli con culture di consumo del caffè diverse da quelle italiane, che nei prossimi mesi affolleranno la città. 

12. Concerto di Enrico Onofri al Teatro Politeama. Il programma è tutto incentrato sul tema della guerra e della pace: Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791), Marcia in re maggiore KV 335 n.1; Georg Friedrich Haendel, Music for the Royal Fireworks; Franz Joseph Haydn (1732-1809), Sinfonia n.100 in sol maggiore "Militare".

13. Inaugurazione di Gallo Garden. Vicolo Gallo si trova lungo la scalinata sopra il parcheggio di piazza Mongitore, piazza Francesco Baronio Manfredi. La riqualificazione dello spazio è seguita da SOS Ballarò dal 4 febbraio 2017.

14. Tour "Il genio della città". Santa Rosalia è la patrona di Palermo, ma un altro patrono, a volte meno conosciuto proteggeva la città: il Genio di Palermo, presente in diverse piazze e luoghi della città. 

15. Tour al parco archeologico di Monte Iato. A piedi o in bici? Poco importa, basta dirigersi verso Monte Iato e immergersi nella natura che sbuca tra le rovine.

16. Presentazione del libro "Sicilia Continente Gastronomico" al Teatro Garibaldi. Il libro ‘Sicilia Continente Gastronomico’, edito da Giunti, è un compendio dei quindici anni dell’Associazione Le Soste di Ulisse, egregiamente rappresentata dai propri soci e da quanti hanno sposato sin dalla prima ora un progetto ambizioso, quello di raccontare una Sicilia in continua evoluzione fortemente ancorata alla sua terra, tra tradizioni, bellezze paesaggistiche e monumentali, la sua cucina e il senso innato dell’accoglienza che ogni siciliano vive e offre. 

17. Spettacolo "Josef K" al Teatro Biondo. Se Kafka, con il suo celebre romanzo, intendeva denunciare un ordine che sovrasta la libertà individuale, attraverso un sistema di leggi e ingranaggi incomprensibili, che si autolegittimano in nome di una superiore necessità, l’obiettivo di questo lavoro teatrale è mettere in luce l’illogicità di questo meccanismo, nel quale ciascun individuo è inconsapevolmente immerso e del quale adotta modelli e linguaggio. 

18. Manifestazione "Ponte San Leonardo in festa" a Termini Imerese. Il settecentesco ponte è frutto della vulcanica e variegata creatività di Agatino Daidone, l’architetto regio che nel ‘700 progettò e realizzò la superba infrastruttura che sorge nei pressi della foce del fiume San Leonardo nel territorio di Termini Imerese. 

19. Memorial Dario Miceli al Pala Don Bosco. Il Memorial Dario Miceli è sostenuto dalla FIPAV, con il presidente Roberto Mormino, che ha subito accolto l’idea di Salvo Messina, collega di Dario, di dedicare una giornata per ricordare un abile atleta e un giornalista leale e impegnato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal "Cannolo Festival" alla fiera del Mediterraneo: gli eventi clou del weekend

PalermoToday è in caricamento