Sabato, 24 Luglio 2021
Il podio assoluto della sesta edizione del "Trofeo del mare" di Bagheria
Eventi

Bagheria, “Trofeo del mare” sotto il segno di Vincenzo Agnello e Chiara Immesi

Il corridore di Misilmeri ha vinto per la quarta volta la manifestazione organizzata dalla polisportiva Atletica Bagheria, valida come quinta prova del gp regionale di corsa su strada. Gara femminile avvincente con la vittoria dell’atleta di Universitas Palermo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Vincenzo Agnello centra il poker al sesto "Trofeo del mare" che si è disputato stamattina a Bagheria. L’atleta di Misilmeri, tesserato per il Casone Noceto Parma, ha infatti vinto per la quarta volta la manifestazione organizzata dalla Polisportiva Atletica Bagheria e quest’anno valida come quinta prova del gran premio regionale di corsa su strada. Per l’allievo di Tommaso Ticali anche la gioia del record del percorso che già gli apparteneva.

Dieci chilometri tutti d’un fiato e senza alcun punto di riferimento, con partenza e arrivo da corso Umberto I con il tempo finale di 30’48”, che la dice lunga sull’ottima prestazione di Agnello, atleta molto legato a Bagheria: "Sono felice di aver vinto qui oggi. Bagheria - ha detto l’atleta di Misilmeri -  ce l’ho nel cuore, tre volte la settimana mi alleno proprio qui e qui mi sento come a casa. Quella di oggi è stata una buona prestazione che è servita per testare le mie condizioni”. Alle spalle di Agnello, staccatissimo, il pur forte Lucio Cimò (Universitas Palermo) in 33’06”. Terzo l’atleta di Regalbuto Vito Massimo Catania (Universitas Palermo) autore di una splendida rimonta che ha chiuso in  33’35.

Gara femminile bella e avvincente con la vittoria di Chiara Immesi (Universitas Palermo) in 38’26, su Barbara Vassallo (Pol. Atletica Bagheria) giunta con venti secondi di distacco.  Successo maturato nella seconda parte della sfida con l’atleta allenata da papà Gaetano, brava a sferrare l’attacco giusto al momento giusto. Terza, a ruota, Francesca Vassallo che ha chiuso un podio di sicuro valore. Per Chiara Immesi la conferma della maglia Oro e di una distanza a lei congeniale dove anche le avversarie più “toste” sono costrette ad abdicare.

E' filato tutto liscio con l’organizzazione della Polisportiva Atletica Bagheria e il suo presidente Ticali che, dopo la pioggia dello scorso anno che ha scompaginato i programmi della festa, oggi è tornato a sorridere, forte di un evento che ha visto, oltre 500 atleti al via e tanta gente assiepata lungo le transenne del corso centrale. Ad aprire la manifestazione il rullo dei tamburi dei giovani della scuola Ciro Scianna. Fattivo l’apporto del Comune, così come il determinante contributo degli uomini della polizia municipale e dell’apporto dei volontari della guardia zoofila e dell’unione nazionale Arma dei carabinieri. Prossimo appuntamento con la sesta prova del Gp regionale il 25 aprile a Gioiosa Marea con il memorial Anna Rita Sidoti.

Classifica uomini (10 chilometri)
    •    Vincenzo Agnello (Casone Noceto Parma) 30’48;
    •    Lucio Cimò (Universitas Palermo) 33’06;
    •    Vito Massimo Catania (Universitas Palermo) 33’35;
    •    Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 33’53;
    •    Antonio Puccio (Marathon Club Sciacca) 34’11.

Classifica Donne (10 chilometri)
    •    Chiara Immesi (Universitas Palermo) 38’26;
    •    Barbara Vassallo (Pol. Atletica Bagheria) 38’46;
    •    Francesca Vassallo (Pol. Atletica Bagheria) 38’55;
    •    Maria La Barbera (Marathon Altofonte) 40’17;
    •    Luana Russo (Marathon Club Sciacca) 40’23.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, “Trofeo del mare” sotto il segno di Vincenzo Agnello e Chiara Immesi

PalermoToday è in caricamento