Palermo a luci rosse: eros, vizi, peccati e case chiuse in una passeggiata

Una passeggiata raccontata storico - antropologica, ideata e proposta da Tacus Arte Integrazione Cultura, sul fenomeno della prostituzione a Palermo, sulle tracce di meretrici, lenoni, case chiuse e pratiche amatorie; attraverso curiosità, testimonianze e aneddoti un viaggio alla scoperta dei luoghi del proibito, tra antichi bordelli, poteri e subalternità sociale. 

Il tour è un racconto itinerante e non è da intendersi come una visita guidata. Il percorso avverrà in esterna e non prevede ingressi a siti monumentali. La partecipazione è valida previa prenotazione obbligatoria. Data e orario indicati sono suscettibili di variazione. Lo staff organizzativo si riserva di annullare e/o posticipare l’evento in programma in caso di condizioni meteo avverse e/o altre cause impreviste dando tempestiva comunicazione ai partecipanti. 

Le passeggiate raccontate organizzate da Tacus sono un'operazione di valorizzazione e promozione del patrimonio storico, culturale e immateriale. “Palermo Misterica” è un format originale ideato da Tacus Arte Integrazione Cultura. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • Un'arca contemporanea per gli "animali" di Banksy, la grande mostra a Palermo

    • dal 7 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Loggiato di San Bartolomeo e Palazzo Trinacria
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Reale
  • I 100 volti di David Bowie nelle foto di Masayoshi Sukita: la mostra a Palazzo Sant'Elia

    • dal 10 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Sant'Elia
  • Geraci Siculo, il calice del monastero di Santa Caterina in mostra al museo parrocchiale

    • Gratis
    • dal 22 agosto al 31 dicembre 2020
    • Museo parrocchiale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento