"Sguardi solidali", lo spettacolo al Teatro alla Guilla

Lunedì 28 e martedì 29 dicembre alle ore 20 al Teatro alla Guilla va in scena "Sguardi solidali" con partenza alle 19.30 tra aneddoti e racconti dal portico della Cattedrale. 

Si parte con un percorso nei luoghi più importanti dell'itinerario arabo-normanno con aneddoti e racconti per arrivare poi al Teatro alla Guilla, dove quattro attori leggeranno alcuni testi sul tema dell'integrazione, dell'accoglienza e della multiculturalità.

Si parte alle 19,30 dal portico della cattedrale. Sarà il giornalista Mario Pintagro ad accompagnare il pubblico lungo il percorso. Alle 20 è previsto l'arrivo al Teatro alla Guilla (via Sant'Agata alla Guilla, 18) per assistere alle letture di Valerio Strati, Domenico Bravo, Viviana Lombardo e Maria Grazia Saccaro. Testi di Lina Prosa, Erri De Luca e Laura Sicignano. Ingresso libero. Contatti: 340 6801322; 327 9873140.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • GoGreen Festival, musica d'estate: a Bagheria il concerto in piazza di Max Gazzè

    • 21 August 2020
    • Piazza Stazione
  • Buon cibo e animazione per i bambini: Ferragosto all'Antica Stazione di Ficuzza

    • solo oggi
    • 15 August 2020
    • Antica Stazione di Ficuzza
  • Arco Azzurro festival jazz, a Mongerbino arriva la musica al tramonto

    • dal 31 July al 5 September 2020
    • Arco Azzurro
  • Niccolò Fabi, Red Ronnie, Roy Paci e i Soldi Spicci: a Terrasini torna "Scruscio"

    • dal 19 al 21 August 2020
    • Museo di Palazzo D'Aumale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento