Arriva la "Carmen" al Teatro Massimo

La ballerina palermitana Eleonora Abbagnato

Da mercoledì 19 a martedì 25 marzo, al Teatro Massimo arriva il balletto in due atti diretto da Amedeo Amodio, basato sul racconto di Prosper Mérimée: ecco la "Carmen".

Protagonista l’étoile dell’Opéra de Paris Eleonora Abbagnato (spettacoli del 19, 20, 21 e 23 marzo) che debutta nel ruolo con al suo fianco Nicolas Le Riche (Don José) e Benjamin Pech (Escamillo). Una coreografia nata nel 1995 per Aterballetto, poi riproposta in numerosi teatri nel mondo fra cui la Scala: "Ah, Carmen! Ma Carmen adorée! - ricorda il direttore e coreografo Amedeo Amodio - Sulle ultime note dell’opera si chiude il sipario. In palcoscenico inizia lo smontaggio delle scene. A poco a poco tutti coloro che hanno partecipato allo spettacolo, coristi, ballerini, musicisti, sarte, macchinisti vengono catturati dai fantasmi del dramma appena trascorso e man mano, un gesto, uno sguardo, un oggetto, li spinge ad immedesimarsi in ognuno dei personaggi; ciò avverrà per puro caso".

"Sarà per puro caso - prosegue Amodio - che Don José incontra Carmen, che rappresenterà per lui l’unico momento di vita autentica, intensa, ma anche quello della morte. Ma per Carmen il destino è scritto nelle carte. Da qui la storia della bella sigaraia riprende vita. A questo punto tutto è stabilito, meno il percorso o il labirinto dei due destini ormai indissolubilmente legati e così la scenografia creerà di volta in volta ambienti imprevedibili e surreali seguendo lo svolgimento degli avvenimenti. Sarà comunque Carmen a condurre il gioco trasgressivo ed eversivo, in un impossibile tentativo di sfuggire alla sua sorte. La scena, come la musica, si svuota durante lo svolgimento del racconto, fino a rimanere, nel momento finale, completamente scarna, desolata ad esprimere la “solitudine tragica e selvaggia” di una donna nel tentativo di affermare il proprio diritto alla diversità".

Musica di Georges Bizet per un adattamento con interventi musicali originali di Giuseppe Calì. Produzione realizzata in collaborazione con Daniele Cipriani Entertainment, con i costumi di Tulsa Ballet e Maggio Musicale Fiorentino. L'orchestra ed il corpo di ballo saranno quelli del Teatro Massimo. Calendario spettacoli: mercoledì 19 marzo, Turno Prime - ore 20.30; giovedì 20 marzo, Turno B - ore 18.30; venerdì 21 marzo, Turno C - ore 18.30; sabato 22 marzo, Turno F - ore 20.30; domenica 23 marzo, Turno D - ore 17.30; martedì 25 marzo 2014, Turno S1 - ore 18.30. Il costo del biglietto, acquistabile in prevendita attraverso il sito del teatro o presso il botteghino, andrà da 25 a 125 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Da vivo", lo show di Angelo Duro si fa anche a Palermo: lo spettacolo al Teatro Golden

    • 5 marzo 2021
    • Teatro Golden
  • "Anima mea": Bruno Caruso, Gianbecchina e Saverio Terruso in una mostra

    • Gratis
    • dal 11 febbraio al 11 marzo 2021
    • Galleria Arte 24
  • Passeggiata a Monte Catalfano alla scoperta della grotta dell'eremita insieme ad un rapace

    • dal 27 al 28 febbraio 2021
    • Monte Catalfano
  • Teatro Massimo, in streaming Ernani con il dramma lirico in quattro parti di Giuseppe Verdi

    • solo domani
    • Gratis
    • 26 febbraio 2021
    • evento online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PalermoToday è in caricamento