"Suspense 2, la risata si tinge di giallo": lo spettacolo interattivo al teatro Brancaccio

Venerdì 6 e sabato 7 aprile alle ore 21.30 al Teatro Brancaccio andrà in scena uno spettacolo unico nel suo genere dal titolo: "Suspense 2, la risata si tinge di giallo".

Dopo il grande successo dello scorso anno, ecco una nuova avvincente storia che trasformerà il pubblico presente in veri e propri detective. Uno spettacolo interattivo-investigativo, "mai visto in teatro" dove il pubblico parteciperà attivamente, avendo la possibilità di vincere premi. Chi sarà il colpevole? Quale sarà il movente? Colpi di scena, indizi da studiare, prove schiaccianti, alibi di ferro e tanto altro... tutto condito da un'esilarante comicità. Con la compagnia del Teatro Brancaccio, la regia è di Carlo D'Aubert. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • I pupi, il teatro di figura, il teatro contemporaneo: torna il Festival di Morgana

    • dal 8 al 17 novembre 2019
    • luoghi all'interno dell'articolo
  • "Con sorte", buona la prima: lo spettacolo per la nuova stagione del Patafisico

    • dal 8 al 17 novembre 2019
    • Piccolo Teatro Patafisico
  • La notte di Oscar, il nuovo spettacolo di Kambè Equipe sul palco del Teatro Savio

    • 6 dicembre 2019
    • Teatro Savio

I più visti

  • Castrum Superius, il palazzo dei Re Normanni in una mostra che porta indietro nel tempo

    • dal 15 maggio 2019 al 10 gennaio 2020
    • Palazzo Reale
  • La casa delle farfalle fa il bis e torna al Museo Riso, sarà patrimonio dei palermitani

    • dal 5 ottobre al 31 dicembre 2019
    • Museo Riso
  • Teatro Al Massimo, la Miracle Queen tribute band in concerto con la polifonia cori e archi

    • 16 novembre 2019
    • Teatro Al Masimo
  • Bim Bum Bam, giocattoli diventano opere d'arte: due mesi di mostra allo Steri

    • Gratis
    • dal 3 ottobre al 23 dicembre 2019
    • Complesso Monumentale dello Steri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento