"Quei mitici anni '60", la commedia musicale sul palco del Teatro Sant'Eugenio

Domenica 4 ottobre 2020 ore 17:30 andrà in scena al Teatro Sant'Eugenio di Palermo (Piazza Europa 39) la commedia musicale brillante in 2 atti "Quei mitici anni '60", diretta da Giuseppe Celesia e scritta da Manuela Donzelli.

  • Durata: 1 ora e 55 minuti + intervallo tra primo e secondo atto.
  • Lo spettacolo è tra i 6 finalisti in tutta Italia al prestigioso Festival internazionale di Gorizia.
  • Interpreti: Giuseppe Celesia, Jlenia Ilarda, Maria Grazia Saccaro, Manuela Donzelli, Ignazio Cusimano.
  • Coreografi e ballerini: Alessia Greco, Samuele Lentini.

Trama: Diana è una signora torinese che durante un viaggio in treno da Torino a Roma, rievoca i favolosi anni '60, quando era giovane e quando esisteva il “treno del sole”, un treno diretto che collegava la Sicilia al nord Italia per agevolare il viaggio di tanti emigranti meridionali. Da qui partono una sorta di "flashback" del periodo del boom economico (con ambientazione e costumi anni ’60), il cosiddetto "miracolo italiano". 

Giovanni, era un palermitano conosciuto da Diana insieme alla sua amica Emilia su una spiaggia ligure. Emigrato a Torino nei primi anni ‘60 per lavorare alla Fiat, coltivava il sogno di diventare attore e di trasferirsi a Roma, la città del cinema e della "dolce vita", rievocata durante lo spettacolo anche grazie all'utilizzo di videoproiezioni e canzoni. L’amore tipicamente estivo sbocciato tra Giovanni e Diana era stato duramente contrastato dal padre di lei, un torinese razzista, classista e pieno di pregiudizi nei confronti dei meridionali. 

Tra una parte recitata e l’altra, si rivive l’atmosfera di quegli anni attraverso intramontabili canzoni cantate dal vivo: “Volare”, “Diana”, “Sapore di sale”, "Abbronzatissima", "Tintarella di luna". Brani di Mina, di Morandi, di Jimmy Fontana, dei Beatles, di Frank Sinatra e di altri grandi artisti emozioneranno spettatori di ogni età, mentre una coppia di ballerini trascinerà il pubblico sulle note di balli travolgenti come il rock and roll, il twist e il limbo. 

Lo spettacolo è un’occasione per gli adulti di ricordare con allegria e un pizzico di nostalgia un’epoca spensierata, ottimista e ricca di aspettative e per i giovani di conoscere la storia, gli usi, i costumi e i gusti musicali di una generazione sognatrice che è stata negli anni a venire la protagonista di tanti libri, film e canzoni. 

Prevendite al prezzo speciale di 8,00 euro (anziché 12,00 euro) contattando direttamente gli attori in locandina o recandosi presso Ateneo Musicale di Palermo (Via Narbone, 15) dal lunedì al venerdì pomeriggio. Come da decreto anti-covid, la capienza massima sarà di 200 spettatori che dovranno mantenere il distanziamento tra non conviventi. E' obbligatorio entrare in teatro indossando la mascherina che potrà essere tolta una volta seduti sulla poltrona.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro Biondo, gli spettacoli continuano online: anteprima streaming del Misantropo

    • solo oggi
    • Gratis
    • 22 novembre 2020
    • evento online
  • Festival di Morgana, l'edizione 2020 va sul palcoscenico ma anche in streaming

    • dal 4 al 13 dicembre 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo

I più visti

  • Un'arca contemporanea per gli "animali" di Banksy, la grande mostra a Palermo

    • dal 7 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Loggiato di San Bartolomeo e Palazzo Trinacria
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Reale
  • I 100 volti di David Bowie nelle foto di Masayoshi Sukita: la mostra a Palazzo Sant'Elia

    • dal 10 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Sant'Elia
  • Geraci Siculo, il calice del monastero di Santa Caterina in mostra al museo parrocchiale

    • Gratis
    • dal 22 agosto al 31 dicembre 2020
    • Museo parrocchiale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento