"Natale in giallo, storie da brivido", lo spettacolo di Moschella e Mulè a Villa Pottino

Venerdì 22 dicembre alle ore 20 a Villa Pottino, la performance "Natale in giallo, storie da brivido" con Giuseppe Moschella e Emanuela Mulè. 

L’Associazione Villa Pottino e Deva Culture, per un Natale atipico, propongono al pubblico palermitano “Natale in giallo - Storie da brivido”, una performance scritta e diretta da Giuseppe Moschella. L’autore e Emanuela Mulè, insieme in scena, raccontano storie tinte di giallo, ritrovandosi essi stessi protagonisti di intriganti e inconsuete notti di Natale da brivido.

"Eravamo io e Jenny quella notte di Natale…ma nessuno di noi due sapeva che fosse Natale!": è questo l’enigmatico incipit dello spettacolo dove i racconti gialli si mescolano a una raffinata musica mediterranea che raccoglie le sonorità multietniche fondendole a quelle tipiche della nostra città e della sua antica tradizione, musiche che accompagnano e riflettono l’atmosfera e la tensione crescente delle storie. Il significato del Natale viene riscoperto sotto una luce diversa forse più autentica, quella che ricorda la festa è anche speranza, soprattutto per coloro che vivono ai margini della società e che provano a riscattarsi attraverso un percorso di rinascita spirituale. 

Lo spettacolo trova uno scenario perfetto nelle suggestive stanze della storica Villa Pottino, che con le sue atmosfere antiche e misteriose amplifica la singolarità dei racconti. L’appuntamento è per venerdì 22 dicembre alle 20 a villa Pottino in via Notarbartolo 28. Ingresso 12 euro comprensivo di tesseramento, aperitivo e spettacolo, 10 euro per i tesserati. 

Giuseppe Moschella ed Emanuela Mulè sono due versatili attori siciliani da anni impegnati in progetti di teatro (Teatro Zelig di Milano, Teatro del Sale di Firenze, Teatro dei Satiri di Roma, Taorminaarte ecc…) e cinema che hanno riscosso largo consenso di critica e di pubblico. Tra i riconoscimenti l’Efebo d’oro, il Premio Pergamene Pirandello, il Premio Solunto-Filangeri, Chicago International Film Festival, premio Rocco Chinnici. 

Il duo Moschella&Mulè, nato nel 2005, è caratterizzato da una fondamentale dimensione ironica che contraddistingue il suo stile interpretativo e scenico. I due artisti amano comunque abbracciare tutti i generi teatrali (cimentandosi anche in nuovi format teatrali/televisivi da loro creati) amalgamando dimensione musicale, interpretativa e suggestive immagini.

Amano anche,seguendo naturalmente la scia tipica dell’attore a 360° di stampo tipicamente americano,esplorare e vivere meccanismi e contesti diversi da quelli teatrali: infatti hanno lavorato anche per la tv (fiction come Incantesimo, La squadra, La baronessa di Carini, Ho sposato uno sbirro 2, spot televisivi nazionali ed internazionali), in diversi film per il cinema, e con la loro società Cammelli hanno realizzato film brevi vincitori e finalisti in importanti festival internazionali (tra i quali Chicago International Film Festival, Los Angeles Cine Fest, Cortofiction di Chianciano Terme, Salento International Film Festival, David di Donatello…)
Sono stati spesso ospiti in trasmissioni nazionali Rai (Cinematografo, Applausi e Sottovoce di Gigi Marzullo) Mediaset, sky e Rds.
Lavorano anche come speaker (radio, spot pubblicitari).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Il Teatro Biondo va all'Orto Botanico: "Aulularia", la fabula della pentola d’oro in scena all'aperto

    • dal 7 al 12 luglio 2020
    • Orto Botanico
  • Teatro Zappalà, la compagnia Ananche porta in scena il musical "Notre Dame de Paris"

    • dal 1 al 2 agosto 2020
    • Teatro Vito Zappalà
  • "L'insostenibile leggerezza dell'etere", il video-talk show a Villa Filippina

    • 11 luglio 2020
    • Villa Filippina

I più visti

  • Come mangiavano le monache in convento, la cena con le ricette di Santa Caterina

    • 10 luglio 2020
    • Monastero Santa Caterina D'Alessandria
  • L'arte che riparte dopo il lockdown, al Loggiato San Bartolomeo la mostra di Julien Friedler

    • dal 7 giugno al 7 luglio 2020
    • Loggiato San Bartolomeo
  • "Isola... mare è cultura", a Isola delle Femmine la mostra di Filippo Lo Iacono

    • Gratis
    • dal 4 al 19 luglio 2020
    • Baglio e piazzetta Pittsburg
  • Il Teatro Biondo va all'Orto Botanico: "Aulularia", la fabula della pentola d’oro in scena all'aperto

    • dal 7 al 12 luglio 2020
    • Orto Botanico
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento