"Il meraviglioso circo della luna", lo spettacolo sulle musiche di Mozart e non solo al Teatro Massimo

Il meraviglioso circo della luna va in scena sabato 26 gennaio alle ore 11.00 nella Sala grande del Teatro Massimo di Palermo. Lo spettacolo di Venti Lucenti ha la regia e scrittura scenica di Manu Lalli con le scene di Daniele Leone. Lo spettacolo si svolge sulle musiche di Mozart, Fucik, Offenbach, Debussy, Bach, Leoncavallo, Ravel, Čajkovskij, Purcell, Rossini, Händel, Brahms, Beethoven, negli arrangiamenti, trascrizioni e orchestrazioni curati da Simone Piraino.

Un omino buffo scende una sera da un raggio di luna e si ritrova nell’affascinante vita del circo, popolata da acrobati, pagliacci, lanciatori di coltelli, animali feroci, domatori, musica. Un mondo in miniatura, in cui il protagonista, (che ricorda altri personaggi della letteratura e del cinema, da Pinocchio ad Alice, da Dorothy a Pollicino) intraprende un cammino di crescita scandito dalle musiche dei grandi autori della musica classica.

Il nuovo spettacolo di Manu Lalli scritto per il Teatro Massimo coinvolge le scuole primarie e secondarie di Palermo sul palco, accanto a cantanti e attori professionisti. Un percorso di formazione musicale e teatrale, iniziato qualche mese fa tra le mura delle scuole,  che si conclude sul palcoscenico del Teatro Massimo insieme all’Orchestra e al Coro della Fondazione con la direzione di Daniele Malinverno. Sul palco gli attori della Compagnia Venti Lucenti Chiara Casalbuoni (Colombina), Cecilia Russo (La fata) e Gabriele Zini (il direttore del Circo) e due cantanti, il soprano Federica Guida e il mezzosoprano Lorena Scarlata Rizzo. Un’occasione unica per i giovani allievi delle scuole Rita Atria e Ferrara-Amari-Roncalli che saranno in scena, vivendo la magia del teatro dal suo interno ed eseguendo alcuni brani, preventivamente studiati in classe grazie a Manlio Messina, maestro del piccolo coro delle scuole e animatore insieme a Carla Barbato.

Lo spettacolo tornerà in scena al Teatro Massimo anche dal 28 febbraio e fino all’autunno per le scuole di Palermo e provincia. Prossime recite aperte al pubblico il 2 marzo e l’11 maggio alle ore 11.00. Biglietti da 15 a 5 euro. La biglietteria è aperta dal martedì alla domenica dalle ore 9.30 alle ore 18.00 e nei giorni di spettacolo a partire da un’ora prima e fino a mezz’ora dopo l’inizio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Io tu noi Lucio (Battisti)": il primo spettacolo dedicato al più grande cantautore italiano

    • 30 ottobre 2020
    • Teatro ReMida
  • "Due Millimetri" e "Sweet Transvestites": Scena Pride sul palco dello Spazio Franco

    • dal 29 ottobre al 7 novembre 2020
    • Spazio Franco
  • "In bocca al lupo", sul palcoscenico del Teatro Libero una fiaba moderna per le famiglie

    • dal 25 al 28 ottobre 2020
    • Teatro Libero

I più visti

  • Un'arca contemporanea per gli "animali" di Banksy, la grande mostra a Palermo

    • dal 7 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Loggiato di San Bartolomeo e Palazzo Trinacria
  • Exstasis a piazza Bellini, un video mapping tra gli stucchi della chiesa di Santa Caterina

    • dal 9 ottobre al 8 novembre 2020
    • Chiesa di Santa Caterina
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Reale
  • Scorpacciate di bellezza e cultura, torna Le Vie dei Tesori a Palermo e Monreale

    • dal 3 ottobre al 8 novembre 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento