Teatro, il Biondo porta sul palco del Montevergini "Il contrabbasso" di Suskind

Nello Mascia è il protagonista de Il contrabbasso di Patrick Süskind, che debutta in prima nazionale al Teatro Montevergini di Palermo, mercoledì 22 gennaio alle ore 21.00, nel nuovo allestimento prodotto dal Teatro Biondo di Palermo e diretto da Henning Brockhaus, che vede in scena anche il contrabbassista Lelio Giannetto e i musicisti Alessandro Librio (violino), Vincenzo Bono (viola), Giorgio Garofalo (violoncello), Alessandra Pipitone (pianoforte). Aiuto regista e costumista è Valentina Escobar, mentre le luci sono firmate dallo stesso Brockhaus. Alle musiche di Brahms, Ditters von Dittersdorf, Mozart e Schubert, previste dal testo ed eseguite in parte dal vivo, si aggiungono le composizioni originali di Giannetto. 

I biglietti scontati su ShopToday.it

La scena è stata concepita e realizzata dalle allieve del Corso di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Palermo: Elena Fusco, Agata La Rosa e Silvia Maimone coordinate da Valentina Console. La collaborazione tra il Biondo e l’Accademia ha permesso anche alle allieve del Corso di Regia – Jessica Lo Verso, Roberta Mascoli e Daniela Signorino - coordinate da Claudio Collovà, di poter svolgere il ruolo di assistenti alla regia, mentre Andrea Amato, allieva del Corso di Scenografia, è stata assistente ai costumi. Lo spettacolo replicherà al Montevergini fino al 2 febbraio. 

Prima opera teatrale dello scrittore Patrick Süskind, Il contrabbasso, rivelatosi sin dal suo debutto un incredibile successo tradotto in ben 27 lingue, è il monologo di un mite contrabbassista di un’Orchestra pubblica. Il musicista vive in un monolocale completamente isolato dal resto del mondo. Con il passare del tempo, il suo monologo, che all’inizio sembra un elogio del suo strumento e della carriera musicale, diventa contraddittorio e alla fine emerge la verità: il contrabbassista si rivela un modesto musicista di terza fila, introverso e frustrato per non essere riuscito a far carriera.

Il suo lavoro lo fa star male e lo spinge a bere continuamente birra, confessa di odiare il suo strumento e i grandi compositori con i quali è costretto quotidianamente a cimentarsi, da Mozart a Wagner, la cui grandezza non fa che ribadirgli la sua pochezza. Fallito e demoralizzato, in un crescendo di disperazione, il musicista confessa anche il suo amore per la giovane cantante Sarah, alla quale però non ha mai avuto il coraggio di rivelarsi. Disperato, medita un gesto clamoroso, un atto “eroico” da commettere durante la prima dell’Oro del Reno diretta da Riccardo Muti. 

Il grande regista tedesco Henning Brockhaus, per anni assistente e stretto collaboratore di Giorgio Strehler, imprime al dramma di Süskind una connotazione surreale, ambientandolo in uno spazio asfittico che riflette, metaforicamente, l’interno del contrabbasso del quale il protagonista è di fatto prigioniero. 

Calendario delle rappresentazioni

  • mer. 22 gen. ore 21.00
  • gio. 23 gen. ore 21.00
  • ven. 24 gen. ore 21.00
  • sab. 25 gen. ore 17.00
  • dom. 26 gen. ore 20.00
  • mar. 28 gen. ore 17.00
  • mer. 29 gen. ore 21.00
  • gio. 30 gen. ore 21.00
  • ven. 31 gen. ore 17.00
  • sab. 1 feb. ore 17.00
  • dom. 2 feb. ore 18.00

Incontro con gli allievi dell'Accademia di Belle Arti 

Giovedì 23 gennaio, alle ore 19.00, avrà luogo al Teatro Nuovo Montevergini di Palermo un incontro durante il quale le allieve del Corso di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Palermo - Elena Fusco, Agata La Rosa e Silvia Maimone - racconteranno la loro esperienza laboratoriale che, con il coordinamento della docente Valentina Console, ha portato alla realizzazione della scena dello spettacolo Il contrabbasso prodotto dal Teatro Biondo di Palermo. La collaborazione tra il Biondo e l’Accademia ha permesso anche alle allieve del Corso di Regia - Jessica Lo Verso, Roberta Mascoli e Daniela Signorino - coordinate da Claudio Collovà, di poter svolgere il ruolo di assistenti alla regia, mentre Andrea Amato, allieva del Corso di Scenografia, è stata assistente ai costumi. 

Gli studenti dell’Accademia si confronteranno con gli allievi del Laboratorio di Architettura degli Spazi Espositivi e degli Eventi del Corso di Laurea Magistrale in Design e Cultura del Territorio del Dipartimento di Architettura dell’Università di Palermo, in particolare con Carmen Trischitta, Leoluca La Venuta e Nicolò Susio, che con il coordinamento del professore Giuseppe Marsala hanno realizzato l’allestimento della Sala Guicciardini al Teatro Biondo. All’incontro parteciperanno anche alcuni studenti del Liceo Artistico Catalano di Palermo, che avranno modo di conoscere le attività formative del Teatro Biondo, per orientarsi sui mestieri dello spettacolo in una prospettiva di professionalizzazione degli studi. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Mercurio Festival: ai Cantieri Culturali teatro, musica, danza, performance e arti visive

    • dal 25 settembre al 3 ottobre 2020
    • Cantieri Culturali alla Zisa
  • "Parola a Palermo", la rassegna per gli artisti del territorio del Teatro Biondo

    • da domani
    • dal 29 settembre al 17 ottobre 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo
  • "Quei mitici anni '60", la commedia musicale sul palco del Teatro Sant'Eugenio

    • 4 ottobre 2020
    • Teatro Sant'Eugenio

I più visti

  • Mercato del contadino a Ficuzza: ogni domenica l'appuntamento enogastronomico

    • Gratis
    • dal 26 luglio al 25 ottobre 2020
    • Real Casina di Caccia di Ficuzza
  • Miserere all'Albergheria, un concerto gratuito per salutare padre Cosimo Scordato

    • 30 settembre 2020
    • Chiesa di San Francesco Saverio all'Albergheria
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre al 30 novembre 2020
    • Palazzo Reale
  • Museo Diocesano, la riapertura con la mostra "Architetture barocche in argento e corallo"

    • dal 10 luglio al 10 ottobre 2020
    • Museo Diocesano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento