"I miserabili" al Biondo, Franco Branciaroli nello spettacolo sul romanzo di Victor Hugo

Franco Branciaroli è il protagonista de I miserabili, adattamento teatrale di Luca Doninelli del celebre romanzo di Victor Hugo, che debutta al Teatro Biondo di Palermo venerdì 7 febbraio alle ore 21.00 con la regia di Franco Però. 

Lo spettacolare allestimento, prodotto dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, dal Centro Teatrale Bresciano e dal Teatro De Gli Incamminati, vede in scena, al fianco di Branciaroli (che interpreta il ruolo di Jean Valjean), Alessandro Albertin, Silvia Altrui, Filippo Borghi, Romina Colbasso, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. Le scene sono di Domenico Franchi, i costumi di Andrea Viotti, le luci di Cesare Agoni e le musiche originali di Antonio Di Pofi. 

Acquista i biglietti scontati del 40% su ShopToday.it

Repliche fino al 16 febbraio. Martedì 11, alle ore 17.00, Franco Branciaroli incontrerà il pubblico nella Caffetteria della GAM di Palermo insieme all’Associazione Amici del Teatro Biondo. I miserabili è l’opera letteraria più popolare dell’Ottocento e una delle più famose in assoluto. Le vicissitudini dell’eroe del popolo Jean Valjean incrociano vent’anni di storia francese, proponendosi come riflessione sociologica di valore universale. Per la prima volta i diseredati, gli sfruttati, gli anonimi cittadini dimenticati da tutti diventano protagonisti della grande Storia.

"Ne I miserabili - spiega il regista Franco Però - possiamo vedere la storia della redenzione di un galeotto, il rapporto con il sacro, la grande Storia, l’amore, la ribellione, l’ingiustizia sociale. Concordo con il recente parere di un critico francese che ha scritto che si tratta forse del romanzo più famoso che esista in Occidente, ma che pochissimi hanno letto per intero, tanto è imponente. I miserabili è veramente un fiume in piena: devi gettarti dentro e lasciarti trasportare. Molti sono stati i motivi che ci hanno spinto verso questa “follia”: forse uno dei primi è nato dallo sguardo sul momento che stiamo vivendo nella nostra società, dove si assiste all’inesorabile ampliarsi della forbice fra i “molto ricchi” e i “molto poveri”, fra chi è integrato nella società e chi invece ne è ai margini. Non c’è stata una giornata delle prove in cui, per sistemare una battuta, per cercare una parola, non ci siamo imbattuti in concetti universali, pensieri che toccano il mondo di oggi, la nostra società. C’è poi un’altra considerazione: il pubblico, a teatro, sembra sempre più attratto da operazioni legate alla narrativa. La narrativa sulla scena è un mezzo che permette di attrarre anche fasce non abituate a frequentare le platee teatrali. Naturale dunque guardare ai grandi romanzi. Poi subentrano le passioni, le vicinanze culturali che ognuno possiede. Personalmente, accanto a quella mitteleuropea, ho sempre frequentato soprattutto la letteratura francese".

Calendario delle rappresentazioni

  • VEN. 07 FEB. h. 21:00
  • SAB. 08 FEB h. 21:00
  • DOM. 09 FEB. h. 17:30
  • MAR. 11 FEB. h. 21:00
  • MER. 12 FEB. h. 17:30
  • GIO. 13 FEB. h. 17:30
  • VEN. 14 FEB. h. 17:30 
  • SAB. 15 FEB. h. 19:00 
  • DOM. 16 FEB. h. 17:30 

Acquista i biglietti scontati del 40% sullo shop di PalermoToday

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Parola a Palermo", la rassegna per gli artisti del territorio del Teatro Biondo

    • dal 29 settembre al 17 ottobre 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo
  • Villa Filippina, non solo visite: ecco lo spettacolo del fuoco e delle stelle

    • 25 settembre 2020
    • Villa Filippina
  • Mercurio Festival: ai Cantieri Culturali teatro, musica, danza, performance e arti visive

    • dal 25 settembre al 3 ottobre 2020
    • Cantieri Culturali alla Zisa

I più visti

  • Mercato del contadino a Ficuzza: ogni domenica l'appuntamento enogastronomico

    • Gratis
    • dal 26 luglio al 25 ottobre 2020
    • Real Casina di Caccia di Ficuzza
  • Ville nobiliari, musei gioiello, chiese nascoste e case d’artista: Le Vie dei Tesori debutta a Bagheria

    • dal 12 al 27 settembre 2020
    • luoghi sul sito
  • TerrAmare, ogni martedì due itinerari culturali con degustazioni alla scoperta di Terrasini

    • dal 18 agosto al 22 settembre 2020
    • Vari luoghi, vedi nell'articolo
  • Museo Diocesano, la riapertura con la mostra "Architetture barocche in argento e corallo"

    • dal 10 luglio al 10 ottobre 2020
    • Museo Diocesano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento