Amore e giovinezza in uno spettacolo, "Banana split" sul palco del Teatro Libero

In sostituzione allo spettacolo Fratellini di Francesco Silvestri, da giovedì 14 a sabato 16 febbraio, alle ore 21.15, andrà in scena presso il Teatro Libero Banana split del duo Bettedavis di Elisabetta Mazzullo e Davide Lorino, spettacolo vincitore del progetto Residenze Bellandi. Liberamente ispirata a un racconto dell’americano Tobias Wolff, Due ragazzi e una ragazza, la pièce intreccia la parola recitata con la parola cantata dei sonetti di Shakespeare, messi in musica e suonati dal vivo dai due protagonisti. 

«Banana split – spiega Elisabetta Mazzullo – racconta di un’estate magica in cui tutto è possibile, un’estate in cui i due giovanissimi protagonisti si incontrano e si vedono, come in uno specchio, e si riconoscono simili. È una storia pura e leggera di un amore e di una meravigliosa scoperta di sé. A fare da colonna sonora a questa storia – prosegue l’interprete – saranno i sonetti di Shakespeare, che cantano la giovinezza. Ci saranno parecchi brani suonati dal vivo, io con l’oboe e Davide con la chitarra, che accompagneranno questo spettacolo che è un viaggio nei ricordi». 

I due giovani protagonisti, Lu e Gillo, si conoscono a un corso estivo di recitazione e diventano inseparabili. E lo diventano loro malgrado, perché Lu è la nuova fidanzata di Rao, il miglior amico di Gillo. E allora tutto diventa più difficile, anche ammettere a se stessi che l'amore cambia continuamente forma e che forse ci si innamora di idee fino a che non si trova qualcuno con cui si ha voglia di fare veramente un pezzo di strada. Lu e Gillo scoprono silenziosamente che hanno bisogno di conoscersi, per regalarsi i loro pensieri, le loro incertezze, le loro segretissime passioni. Entrambi adorano Shakespeare di cui divorano i sonetti, che fanno da colonna sonora alle loro serate di confidenze. Ed entrambi adorano stare ore e ore a parlare, a scoprirsi, a smascherarsi. Non sanno dove li porterà tutto questo, ma sanno che ad un certo punto arriverà uno split, un taglio per decidere, per scegliere, per scegliersi. Biglietto intero 16 euro, ridotto (under 25 e operatori teatrali) 11 euro, carte sconto per la prima 14,50 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Tocco ferro", quando una credenza popolare si fa spettacolo: Vespertino all'Agricantus

    • dal 5 al 12 August 2020
    • Teatro Agricantus
  • Rosalia ai Danisinni, l'antico rione palermitano si trasforma in set cinematografico

    • Gratis
    • 4 September 2020
    • Danisinni
  • "Cavalleria rusticana" al Teatro di Verdura, sul palco Roberto Alagna e Aleksandra Kurzak

    • dal 9 al 11 August 2020
    • Teatro di Verdura

I più visti

  • GoGreen Festival, musica d'estate: a Bagheria il concerto in piazza di Max Gazzè

    • 21 August 2020
    • Piazza Stazione
  • Arco Azzurro festival jazz, a Mongerbino arriva la musica al tramonto

    • dal 31 July al 5 September 2020
    • Arco Azzurro
  • Dalla chiesa di Santa Caterina all'Oratorio Quaroni, le reliquie di Santa Rosalia in mostra

    • Gratis
    • dal 14 July al 28 August 2020
    • Oratorio Quaroni
  • San Lorenzo a Bagheria, calici sotto le stelle sulla terrazza della Fondazione Trigona

    • solo domani
    • 10 August 2020
    • Fondazione Trigona
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento