“Sicilian Carousel”, doppio spettacolo a sostegno dell'arte al teatro Zappalà

Sabato 18 marzo al Teatro Franco Zappalà alle 17.30 e alle 21.30 si terrà “Sicilian Carousel” a sostegno dell’arte e del teatro per il ripristino delle regole di uguaglianza e legalità, contro il “Carosello siciliano” della Giunta Comunale in scena due spettacoli.

Ingresso ad offerta libera. Il 27/12/2016, con la delibera della Giunta Orlando n. 299, sono stati distribuiti, più di 2.000.000 di euro, provenienti dai fondi statali per il “PATTO PER PALERMO” ad operatori nel settore della cultura senza seguire alcuno dei criteri previsti dalla normativa vigente per l’assegnazione di denaro pubblico. Franco Zappalà come direttore del primo teatro di produzione a Palermo con all’attivo n. 22 produzioni solo nell’arco di questa stagione teatrale, ha presentato quindi ricorso al TAR chiedendo l’annullamento, previa sospensiva, di tale delibera con la quale è stata attuata una pioggia indiscriminata di denaro pubblico che peraltro non ha dato alcuna opportunità di partecipazione a tutti gli operatori aventi i requisiti per la realizzazione di singole progettualità.

La presentazione del ricorso comporta un serio impegno economico e per affrontare tali spese, attraverso lo spettacolo che verrà prodotto, si chiede aiuto ai cittadini palermitani amanti dell’arte e del teatro umiliato dalle determinazioni della Giunta. E’ ormai notorio che, in mancanza di avviso pubblico, una serie di progetti nel campo della cultura, presentati da operatori evidentemente informati privatamente della cospicua opportunità che gli si presentava, sono stati finanziati. Tra questi non può tacersi il cospicuo contributo di 160.000 euro assegnato alla Federteatri Sicilia ormai pubblicamente sponsorizzata dal Consigliere Comunale Giulio Cusumano, che può definirsi il riferimento dei 12 teatri palermitani che aderiscono alla stessa associazione e che beneficiamo degli interventi economici da parte del Comune di Palermo. Franco Zappalà, anche in rappresentanza di tutta la famiglia, che dal 1938 rappresenta la storia del Teatro popolare e di produzione della Sicilia, ha deciso di tutelare i propri interessi e quelli di tutti gli operatori di categoria tagliati fuori, presentando ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale contro la delibera sopracitata con il desiderio di poter ristabilire l’uguaglianza di trattamento e il rispetto della tanta decantata “LEGALITA’” nella gestione della spesa pubblica.

Sicilian Carousel, vedrà le magnifiche voci liriche del soprano Anita Venturi e del tenore Alberto Profeta interpretare i brani della musica tradizionale siciliana da “Si maritau Rosa”, “Abballati”, “Mi votu e mi rivotu”, e ritmi resi più noti dal folclore regionale quali “Ciuri Ciuri” o “Vitti na crozza”. La suggestione di antichi ricordi sarà accompagnata dall’orchestra del Teatro Franco Zappalà e ingentilita dal corpo di ballo della giovane e vivace coreografa Gloria Riti. Gli arrangiamenti musicali sono di Simone Piraino. La regia dello spettacolo è di Franco Zappalà. Per contatti: Tel 091 543380 – 091 362764. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Mostra al centro d'arte Raffaello, in esposizione la personale dell'artista Mario Schifano

    • Gratis
    • dal 10 aprile al 29 maggio 2021
    • Centro d'arte Raffaello
  • Case a 1 euro nei Borghi d'Italia adesso è un libro: la presentazione in streaming

    • solo oggi
    • Gratis
    • 5 maggio 2021
    • evento online
  • "Il santuario, memoria”: culto e devozione mariana nella chiesa delle Anime Sante

    • Gratis
    • 8 maggio 2021
    • Chiesa Maria SS. Immacolata (Anime Sante)
  • Cammina a Ustica, scatta una foto, vota e vinci i prodotti dell'isola: il contest per le mamme

    • Gratis
    • 9 maggio 2021
    • evento online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PalermoToday è in caricamento