Sagre ai tempi del Covid, al via la digital edition della festa dello sfincione bianco di Bagheria

Parte la quarta edizione dello Sfincione Fest che vedrà lo svolgimento di iniziative di promozione dello sfincione bianco di Bagheria tra il 9 e l'11 dicembre. L'edizione 2020 a causa delle restrizioni dovute alle misure di contenimento anti-covid, vedrà modificato il format tradizionale e le attività di promozione saranno modulate con campagne integrate di comunicazione che utilizzerano le forme tradizionali, a cui si abbinerà un ampio utilizzo di canali social e digitali.

La manifestazione, organizzata dall'associazione "La Piana d'Oro" con il patrocinio dell'Assemblea Regionale Siciliana e del Comune di Bagheria, intende proseguire il percorso per tutelare, promuovere, valorizzare e tramandare il valore storico, culturale, sociale ed economico dello sfincione bagherese come prodotto tipico del territorio.

Protagonista sarà la comunità Slow Food dei panificatori dello sfincione bianco di Bagheria, composta da Carlo Conti del Panificio Conti, Massimo Scaduto dell’Antica Forneria Scaduto, Maurizio Valenti dell’Antico Forno Valenti, Gaetano Morici del Panificio Elitè, Giampiero Pecoraro dell’Antico Panificio Don Pietro, Vita Gagliano e Giuseppe Spanò del Panificio La Spiga, e Michele Mancino del Panificio Mancino e Giuseppe Urso dell'Antica Focacceria dal 1856. 

Oggi la stagione del cibo e della tradizione gastronomica siciliana sta vivendo un periodo fulgido. I prodotti tipici espressione della storia, della cultura, delle tradizioni di un territorio, con una chiara connotazione e legame identitario con una comunità, costituiscono un’opportunità di sviluppo economico e conseguentemente occupazionale, ma possono fungere da efficace strumento di marketing turistico e territoriale. 

Tra le iniziative prevista la realizzazione di un talk che sarà trasmesso sul canal social (pagina Facebook Sfincione Fest, giovedì 10 dicembre alle ore 12, coordinato dall'esperto eno-gastronomico Gianni Paternò a cui parteciperanno Filippo Tripoli, Sindaco di Bagheria, Francesca Cerami, esperta di Dieta mediterranea, Mario Indovina, componente del Consiglio nazionale di Slow Food, Mario Liberto, scrittore, Michele Balistreri, portavoce della Comunità Slow Food dei Panificatori dello Sfincione Bianco di Bagheria.

La manifestazione prevede il coinvolgimento di Sanlorenzo Mercato, già da anni partner dell'evento, attraverso un progetto che vedrà realizzato un point dove sarà possibile ritirare, dietro prenotazione, lo sfincione Bianco di Bagheria, attraverso l'utilizzo di un'apposita App. Sarà disponibile una mappa descrittiva della Comunità Slow Food dei Panificatori dello Sfincione Bianco di Bagheria che oltre le indicazioni dei forni riporterà storia e tradizione del prodotto che i bagheresi hanno eletto a piatto rappresentativo della Comunità.

La campagna promozionale si avvarrà della realizzazione di un video che riporterà le testimonianze dei componenti della Comunità dei panificatori, rimarcando le caratteristiche di un prodotto tipico che grazie alle preferenze dei consumatori, si è imposto come uno strumento ed un simbolo per comunicare e veicolare il territorio, favorendo allo stesso tempo lo sviluppo di significative micro-filiere produttive.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Reale
  • I 100 volti di David Bowie nelle foto di Masayoshi Sukita: la mostra a Palazzo Sant'Elia

    • dal 10 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Sant'Elia
  • Corretto e consapevole utilizzo del telefonino: arriva "Stop phone", online tre webinar

    • 29 gennaio 2021
    • evento online
  • Dagli sport individuali a quelli di squadra: appuntamento a Villa Filippina per grandi e piccini

    • 6 febbraio 2021
    • Villa Filippina
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PalermoToday è in caricamento