L'orologiaio di Saint-Paul, l'omaggio a Simenon al Supercineclub del Rouge et Noir

L’ultima tranche del Supercineclub del Rouge et Noir (che ci accompagnerà sino a fine giugno) riprende lunedì 13 maggio con un appuntamento imperdibile: l’omaggio a George Simenon, nel trentennale della sua scomparsa. E non poteva esserci omaggio migliore de L’orologiaio di Saint-Paul (L’Horloger de Saint-Paul, 1974), uno dei più bei film mai tratti da un’opera del grande scrittore belga, e di certo il capolavoro di Bertrand Tavernier, qui al suo folgorante esordio. 

Un film incantevole, poco visto, e decisamente ispirato. Tavernier sposta date e luogo del romanzo di Simenon (ambientato negli Stati Uniti e negli anni cinquanta) e crea un vero e proprio atto d’amore nei confronti della sua città natale, Lione, che diventa protagonista accanto agli interpreti in carne e ossa, due giganti del cinema francese e mondiale: Philippe Noiret e Jean Rochefort. 

Siamo negli anni settanta, nei giorni della vittoria elettorale del centrodestra in Francia. La vita ordinaria e serena di un orologiaio del centro storico, vedovo e con un figlio giovane, viene sconvolta dall’accusa di omicidio nei confronti del ragazzo, fuggito con la fidanzata operaia dopo aver ucciso la guardia giurata della fabbrica, un uomo con simpatie fasciste e dedito a ogni sorta di ricatto sordido nei confronti delle lavoratrici. Il film, che ha la struttura del poliziesco, è in realtà una potente opera d’introspezione psicologica con importanti risvolti socio-politici. Il rapporto, il dialogo, la comprensione tra un padre e un figlio toccano con Tavernier tasti di rara intensità ed emozione.

L’orologiaio, così legato alle categorie dell’ordine e della perfezione dei “meccanismi”, subirà una radicale trasformazione per recuperare la fiducia di una relazione interrotta e piena di troppi silenzi. Altra liaison fondamentale nel film è quella che lega il confronto fra due genitori: il padre del presunto assassino e il commissario incaricato delle indagini, anch’egli alle prese con un figlio “incomprensibile”. Temi caldi negli anni settanta, ancora attualissimi, e sviluppati con grande eleganza stilistica, attraverso quadri vibranti di vita quotidiana e ritratti riusciti di personaggi e comprimari. 

L’appuntamento è organizzato in collaborazione con l’Institut français Palermo e le Edizioni San Paolo. “L’orologiaio di Saint-Paul” sarà proiettato lunedì 13 maggio al Supercineclub del Rouge et Noir di piazza Verdi alle 18.30 nella versione doppiata in italiano e alle 21 in quella in lingua originale con sottotitoli in italiano. Alle 20.30 la presentazione di Gian Mauro Costa con Eric Biagi, direttore dell’Institut français Palermo, e Sandro Volpe, docente universitario. Biglietto: 4 euro (3 euro per gli under 30).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Dopo la mostra, Banksy è al cinema con un film: "L’arte della ribellione" al multisala Uci

    • 27 ottobre 2020
    • Uci Cinemas Palermo
  • Fahrenheit 451, il capolavoro di Francois Truffaut torna al cinema: il film al Rouge et Noir

    • 26 ottobre 2020
    • Cinema Rouge et Noir

I più visti

  • Un'arca contemporanea per gli "animali" di Banksy, la grande mostra a Palermo

    • dal 7 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Loggiato di San Bartolomeo e Palazzo Trinacria
  • Giornate Fai d'autunno: weekend alla scoperta di chiese, borghi e musei della città

    • dal 17 al 25 ottobre 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo
  • Exstasis a piazza Bellini, un video mapping tra gli stucchi della chiesa di Santa Caterina

    • dal 9 ottobre al 8 novembre 2020
    • Chiesa di Santa Caterina
  • Mercato del contadino a Ficuzza: ogni domenica l'appuntamento enogastronomico

    • Gratis
    • dal 26 luglio al 25 ottobre 2020
    • Real Casina di Caccia di Ficuzza
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento