Chiamami Aquila, al Rouge et Noir il mitico film con John Belushi per il Supercineclub

John Belushi: un altro mito del cinema americano, un altro esponente di culto del club maledetto di Hollywood, quello delle giovani star che si spensero precocemente per una vita disgraziata o dissennata. Al contrario delle facce d’angelo come James Dean, bello e tenero, Belushi si impone invece come brutto, sporco e cattivo, anche se sul suo buon cuore nessuno in effetti ha mai dubitato. La sua breve filmografia è entrata subito nella leggenda: dopo la straripante interpretazione del demenziale studente in Animal House, la consacrazione arriva con The Blues Brothers che lo fa diventare una delle maschere più amate di Hollywood. 

Ma il vero Belushi, quello sentimentale, romantico, disposto a svendere la sua fama di “duro” e cinico in cambio di una bella storia d’amore, lo possiamo vedere solo in una delle due ultime pellicole girate: Chiamami Aquila (Continental Divide, 1981) di Michael Apted, il film, secondo Jim Belushi, che meglio di tutti gli altri fa capire chi fosse realmente suo fratello John. 

In Chiamami Aquila veste dapprima i panni di un giornalista di Chicago nevrotico, caparbio e insofferente, perennemente con la sigaretta in bocca, che, un po’ per “punizione” un po’ per levarsi dai piedi perché minacciato da una gang, viene spedito a cambiare aria in alta montagna. Lì, in una girandola di divertenti contrattempi e crisi d’astinenza, oltre che cambiare aria, cambierà vita grazie all’incontro con una deliziosa ecologista, interpretata da Blair Brown. 

Il film, sorretto dalla sceneggiatura di Lawrence Kasdan, è una commedia di rara raffinatezza e amabilità, e inoltre l’occasione per godere di un Belushi del tutto inedito. Chiamami Aquila sarà proiettato lunedì 6 luglio al Supercineclub del Rouge et Noir di piazza Verdi alle 18:00 e alle 21:00. Biglietto: 4 euro (3 euro per gli under 30). È consigliata (ma non obbligatoria) la prenotazione. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Un'arca contemporanea per gli "animali" di Banksy, la grande mostra a Palermo

    • dal 7 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Loggiato di San Bartolomeo e Palazzo Trinacria
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Reale
  • I 100 volti di David Bowie nelle foto di Masayoshi Sukita: la mostra a Palazzo Sant'Elia

    • dal 10 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Sant'Elia
  • Geraci Siculo, il calice del monastero di Santa Caterina in mostra al museo parrocchiale

    • Gratis
    • dal 22 agosto al 31 dicembre 2020
    • Museo parrocchiale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento