"Bianca", il capolavoro di Nanni Moretti di nuovo al cinema: il film al Rouge et Noir

“Ogni scarpa una camminata; ogni camminata, una diversa concezione del mondo”, asserisce Michele Apicella, alter-ego di Nanni Moretti, in Bianca (1984), lunedì 11 novembre al Supercineclub del Rouge et Noir.

La sua filosofia parodizza la celebre riflessione sulle gambe femminili fatta da “L’uomo che amava le donne” ma ne è solo la versione speculare, cupa e ossessiva. Michele è infatti un professore di matematica che insegna in un liceo sperimentale, vive da solo, è dilaniato da un bisogno maniacale di metter ordine nel suo mondo, e se possibile, nell’universo intero. Giudica gli altri secondo un severo codice che, partendo dall’analisi delle scarpe indossate, si spinge a censurare i comportamenti, le relazioni sentimentali. 

Insofferente per ogni tipo di tradimento, segnato da un infantile vagheggiamento dell’armonia familiare, si ritrova impossibilitato ad intrecciare un rapporto per l’angoscia preventiva di essere lasciato. L’arrivo a scuola di una nuova insegnante, Bianca (Laura Morante), potrebbe essere per lui una possibilità per uscire dal vicolo cieco in cui si è volutamente cacciato. Nel frattempo, intorno a Michele, si verificano misteriosi delitti: una vicina di casa, assassinata con il suo amante; una coppia di amici che si erano lasciati per poi riprendersi ma in una formula “aperta” agli altri. 

“Bianca” segna il passaggio nella produzione matura del cinema di Nanni Moretti, dopo i primi film girati sulle ali di un entusiasmo giovanile e dissacratore. È una commedia venata di giallo ma soprattutto intrisa di riflessioni, in bilico tra l’amaro e il comico, sul disagio e le nevrosi di una generazione. È l’avvio di una nuova commedia all’italiana. Michele Apicella, l’Antoine Doinel di Moretti, raggiunge qui i livelli pirotecnici  del suo personaggio, con battute indimenticabili, diventate un cult. Una su tutte: “continuiamo così: facciamoci del male”. 

Bianca sarà proiettato lunedì 11 novembre al Supercineclub del Rouge et Noir di piazza Verdi alle 18.30 e alle 21.00. Alle 20.30 la presentazione di Gian Mauro Costa. Biglietto: 4 euro (3 euro per gli under 30).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • “Le sorelle Macaluso”, il film al cinema Rouge et Noir: in sala anche Emma Dante

    • solo domani
    • 17 settembre 2020
    • Cinema Rouge et Noir
  • 'A storia d'a Sicilia Film Festival, il cinema dell'Isola tra Palazzo Riso e Villa Castelnuovo

    • dal 14 settembre al 2 ottobre 2020
    • Villa Castelnuovo | Palazzo Belmonte Riso
  • Sicilia Queer filmfest ai Cantieri Culturali, al Cinema De Seta arriva la decima edizione

    • dal 15 al 20 settembre 2020
    • Cinema De Seta

I più visti

  • Mercato del contadino a Ficuzza: ogni domenica l'appuntamento enogastronomico

    • Gratis
    • dal 26 luglio al 25 ottobre 2020
    • Real Casina di Caccia di Ficuzza
  • Ville nobiliari, musei gioiello, chiese nascoste e case d’artista: Le Vie dei Tesori debutta a Bagheria

    • dal 12 al 27 settembre 2020
    • luoghi sul sito
  • TerrAmare, ogni martedì due itinerari culturali con degustazioni alla scoperta di Terrasini

    • dal 18 agosto al 22 settembre 2020
    • Vari luoghi, vedi nell'articolo
  • Museo Diocesano, la riapertura con la mostra "Architetture barocche in argento e corallo"

    • dal 10 luglio al 10 ottobre 2020
    • Museo Diocesano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento