Sabato, 19 Giugno 2021
Eventi

Settimana della Cultura a Palermo: il programma

La Settimana della Cultura, prevista dal 14 al 22 aprile 2011, prevede itinerari alla scoperta delle bellezze del capoluogo palermitano. In occasione dell'evento è possibile anche entrare gratis in alcuni musei

Settimana della Cultura a Palermo

Dal 14 al 22 aprile 2012 è in programma la XIV edizione della Settimana della Cultura, organizzato dal Ministero dei Beni Culturali

ECCO IL PROGRAMMA:

Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio o La Martorana

Il patrimonio del F.E.C., estremamente ricco e variegato, è composto da oltre 750 edifici di culto concessi in uso all’Autorità Ecclesiastica a fini di culto, dislocati in tutto il territorio nazionale. Quest’anno partecipa alla XIV Settimana della Cultura aprendo le porte al pubblico alle più recenti attività di valorizzazione del proprio patrimonio. In particolare, si intende aprire al pubblico con una “musealizzazione a cantiere aperto” i lavori di restauro di un vero e proprio gioiello nascosto nella città antica, con un percorso d’arte che consenta di apprezzare gli aspetti storico-artistici più singolari e con nuove modalità di fruizione. Dal 14 al 22 aprile. Per maggiori informazioni visitate la pagina del Ministero dell'Interno. Ingresso libero.

Archivio di stato di Palermo

L’Archivio di Stato di Palermo ha organizzato un seminario in occasione della presentazione del Repertorio del Tabulario della Magione di Palermo (1116-1643), Pubblicazioni degli Archivi di Stato, Fonti, XLVIII, Roma 2011. Incontro previsto per il 14 aprile alle 10.30. Per maggiori informazioni chiamate al numero 091.2510628 o scrivete alla casella di posta as-pa@beniculturali.it. Ingresso libero

Benvenuti in archivio!
Palazzo Mirto


Nell’ambito del progetto nazionale “Benvenuti al museo” la Soprintendenza Archivistica per la Sicilia con il Servizio Museo di Palazzo Mirto di Palermo hanno organizzato una visita guidata all’archivio della famiglia Lanza-Filangeri, ultima proprietaria del palazzo prima della cessione dello stesso alla Regione Siciliana. Gli studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale “Don Luigi Sturzo” di Bagheria accoglieranno i visitatori italiani e stranieri per la visita nei locali adiacenti alle scuderie, dove è attualmente custodito il pregevole materiale archivistico relativo alle vicende storico-economiche della famiglia. Il fondo, costituito da circa 2.500 unità, suddivise in serie e sottoserie, è caratterizzato principalmente da documenti di natura contabile (registri, filze, buste e volumi), concernenti l’amministrazione del palazzo e dei vari feudi posseduti dalla famiglia in tutto il territorio siciliano, in un arco temporale che va dal XVI al XX secolo. Appuntamenti previsti dalle 9 alle 18 dal martedì al venerdì, sabato e domenica dalle 9 alle 13. Per maggiori informazioni chiamate al numero 091.6164751, scrivete alla casella di posta museo.palazzomirto@regione.sicilia.it o visitate la pagina web della Regione Siciliana. Ingresso libero.

Benvenuti al museo
Palazzo Mirto e Palazzo Abatellis


Nell’ambito dell’omonimo progetto nazionale promosso dal S’ed, Centro per i Servizi Educativi del Museo e del Territorio, la Galleria Interdisciplinare Regionale della Sicilia ha organizzato una visita guidata ai musei di Palazzo Abatellis e Palazzo Mirto. Gli studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale “Don Luigi Sturzo” di Bagheria e dell’Istituto Tecnico per il Turismo “Marco Polo” di Palermo accoglieranno i visitatori italiani e stranieri accompagnandoli lungo il percorso museale dei due siti culturali. Visite in programma dal 14 al 22 aprile, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18, sabato e domenica dalle 9 alle 13. Per maggiori informazioni visitate la pagina web della Regione Siciliana, chiamate al numero 091.6164751 o scrivete alla casella di posta museo.palazzomirto@regione.sicilia.it. Ingresso libero.

"Ecce Virgo" - Concerto del Re Sonanti Ensemble Duo e Oragno
Palazzo Abatellis


La percezione di un’immagine, per sua natura fissa ed immutabile, può variare radicalmente quando è in grado di evocare, attraverso percorsi ad essa collegati o ad essa riconducibili, sensazioni di gioia, di dolore, di supplica e di contemplazione. Percorsi che possono essere più facilmente evocati attraverso i suoni dell’arte per eccellenza, “la Musica”, ed in particolare il suono delle parole, cioè “Il canto”. L’evento musicale, promosso dal Re Sonanti Ensemble, ripropone, attraverso un excursus storico, la figura della Madonna filtrata dalla sensibilità di vari autori, che in diverse epoche, e con vari stili, hanno colto i vari momenti della vita di Cristo visti dalla prospettiva di una Madre. L’elemento ispiratore è il quadro dell’Annunziata di Antonello da Messina, custodito presso Palazzo Abatellis, sede dell’evento. “Ecce Virgo”, titolo di questo breve excursus, è l’inizio di tutta la storia della salvezza dell’uomo; è proprio dall’Annunciazione che parte il mistero di Cristo e della Chiesa. Concerto in programma per il 14 aprile alle 19.30. Per maggiori informazioni chiamate al numero 091.6230011 o scrivete alla casella di posta gall.abatellis@regione.sicilia.it. Ingresso libero.

Tirannici Numi. Violenza divina in Prometeo e Baccanti
Palazzo Chiaramonte Steri


Convegno internazionale di studi sul dramma antico organizzato dalla Fondazione Inda. Come di consueto, relatori di fama internazionale approfondiranno i temi delle due tragedie del XLVIII Ciclo di Rappresentazioni Classiche in programma al Teatro Greco di Siracusa dal 11 Maggio al 30 giugno 2012. Doppio appuntamento il 13 e 14 aprile, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Per maggiori informazioni chiamate al numero 091.6075306 o scrivete alla casella di posta sovrintendente@indafondazione.org. Ingresso libero.

Artedonna - Cento anni di arte femminile in Sicilia 1850-1950
Reale Albergo delle Povere


L’Assessorato Regionale Turismo, Sport e Spettacolo ha organizzato, nell’ambito de “Il Circuito del Mito”, la mostra sull’arte femminile in Sicilia dal 1850 al 1950, a cura di Anna Maria Ruta. La mostra resterà allestita sino al 25 aprile 2012 e sarà visitabile dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30. Chiusura il lunedì. Per maggiori informazioni chiamate al numero 091.422314 o visitate i siti web www.turismopalermo.it e www.ilcircuitodelmito.it. Ingresso libero.

De Jani Porta – Visita guidata alla Sala del Calendario
Convento di San Domenico


La Sala del Calendario è un ambiente privato ed interno al Convento dei Padri Predicatori di San Domenico, utilizzato un tempo come vano di passaggio per accedere alla biblioteca riservata ai confrati. In questa sala si conserva, ancor oggi, un magnifico affresco a parete, un calendario liturgico realizzato nel 1723 dal Padre domenicano Benedetto Maria Castrone, contraddistinto dal motto “De Jani Porta” ovvero "porta perpetua del tempo". Si tratta di uno studio cartaceo già riportato nella pubblicazione Horographia Universalis dello stesso Castrone, poi diventato, per sua volontà, anche raffigurazione muraria. Il calendario perpetuo rappresentato copre un arco temporale, che va dal 1700 fino al 2192, e permette di stabilire, attraverso calcoli matematici misti a fondamenti astronomici, le date delle più importanti festività mobili, come la Pasqua e altre, legate all’anno liturgico. Questo straordinario meccanismo scientifico e didascalico testimonia ancora una volta la grande cultura e sapienza insita negli uomini di fede domenicana, che da sempre si distinguono per la loro attitudine alle arti maggiori ed alla scienza. La visita guidata, condotta da esperti d’arte componenti dell’associazione Itiner’ars, offrirà una lettura, nel dettaglio, dell’affresco e ne suggerirà una versione interpretativa, consentendo un excursus storico e filologico sulla nascita ed evoluzione nei se-coli, del calendario e sul suo utilizzo. Visita guidata in programma per il 21 aprile, dalle 10 alle 13. Si organizzeranno anche, su prenotazione, 3 turni di visita in gruppo, con il seguente orario di partenza: ore 10, 11 e 12. Per maggiori informazio scrivete alla casella di posta itinere_ars@libero.it o visitate il sito www.itinerars.it. Ingresso con contributo libero.

Una danza in Sicilia - One più One = One
Nuovo Montevergini


Rassegna di danza contemporanea e dei nuovi linguaggi in terra di Sicilia organizzata da Capua Antica Festival /Teatri di Pietra Sicilia / Teatro Nuovo Montevergini / Cdanza Lazio. MDA – Produzioni/Loris Petrillo in One più One = One con musiche dal vivo di Giuseppe Basile. Nuova Produzione. In scena Pino Basile, Massimiliano Burini, Bastien Cambon, Rosanna Cannito, Nicola Cisternino, Stella Pitarresi, Paula Romero Raga. Regia e coreografia di Loris Petrillo. Doppio appuntamento previsto per il 18 e il 19 aprile alle ore 21. Per maggiori informazioni chiamate al numero 091.6124314 o scrivete alla casella di posta info@danzamda.it. Costo del biglietto: 10 euro.

Una danza in Sicilia - A.S.V. Cercasi complici liberi per zia Clotilde - Party
Nuovo Montevergini


Rassegna di danza contemporanea e dei nuovi linguaggi in terra di Sicilia organizzata da Capua Antica Festival/Teatri di Pietra Sicilia/Teatro Nuovo Montevergini /Cdanza Lazio. Performance di danza - teatro, dj set, dance floor e torta. Il progetto punta allo scardinamento delle regole coreo-compositive storicamente date. In scena: Attori - Paola Mandel, Orazio Alba; Danzatori - Dominique Cavallaro, Alessandro Caruso, Giuliana Cocuzza, Simona Fichera, Silvia Filippi, Monika Gravagno, Melissa Gramaglia, Agata Messina; Dj set - MotoMimetico sound point a cura di Puccino e Scialfaust; Concept/Coreografia collettiva/testi/sound/costumi - Emma Scialfa, Pucci Romeo. Appuntamento previsto per il 21 aprile alle ore 21. Per maggiori informazioni chiamate al numero 091.6124314, scrivete alla casella di posta info@danzamda.it o visitate le pagine web www.nuovomontevergini.com o danzasicilia.blogspot.com. Costo del biglietto: 10 euro.

Una danza in Sicilia - Bolero
Nuovo Montevergini


Rassegna di danza contemporanea e dei nuovi linguaggi in terra di Sicilia organizzata da Capua Antica Festival / Teatri di Pietra Sicilia / Teatro Nuovo Montevergini / Cdanza Lazio. Bolero prende il via dalla celebre partitura di Maurice Ravel, brano universalmente noto, caratterizzato dalla struttura ossessivamente ripetitiva nel ritmo e nella melodia e dalla timbrica costruita secondo sovrapposizioni crescenti, che conducono la curiosità dell’ascoltatore a individuare con lo sguardo lo strumento che viene via via ad aggiungersi agli altri già interpellati. Coreografie e disegno luci: Emma Scialfa. Musiche eseguite da: Trio Aptal – Giorgio Rizzo, Marco Corbino, Vassily Kakos. Ideazione e creazione video: Claudio Fausti con il contributo di Mercè Gost. Danzatori: Giuliana Cocuzza, Simona Fichera, Giada Scuderi. Appuntamento il 22 aprile alle ore 21. Per maggiori informazioni chiamate al numero 091.6124314, scrivete alla casella di posta info@danzamda.it o visitate le pagine web www.nuovomontevergini.com o danzasicilia.blogspot.com. Costo del biglietto: 10 euro.

Grotta Molara, eccezionale laboratorio scientifico
Istituto Siciliano Studi Politici ed Economici

Conferenza
di Rosario Grasso e Maria Teresa Spena del Dipartimento di Biologia Animale dell’Università di Catania, organizzata dalla Riserva Naturale Orientata “Grotta della Molara”, in collaborazione con il Coordinamento Riserve Naturali dei Gruppi Ricerca Ecologica e con l’Istituto Siciliano Studi Politici ed Economici. Appuntamento il 16 aprile alle 16.30. Per maggiori informazioni scrivete alla casella di posta info@grottadellamolara.it o visitate il sito www.grottadellamolara.it. Ingresso libero.

Primavera in ....Riserva
Grotta della Molara


Visita guidata presso la Riserva Naturale Orientata “Grotta della Molara”, organizzata dal Coordinamento Riserve Natu- rali dei Gruppi Ricerca Ecologica. Le visite sono in programma dal 14 al 22 aprile dalle 9 alle 12.30. Per maggiori informazioni scrivete alla casella di posta info@grottadellamolara.it o visitate il sito www.grottadellamolara.it. Ingresso libero.

Palermo Itinerari sensoriali – L’Abbanniata

ArchiKromie promuove il progetto “Palermo itinerari sensoriali“, con il contributo culturale dell’Università degli Studi di Palermo, Partner Cattedra di Antropologia Culturale della Facoltà di Architettura, per sperimentare un modello di itinerari sensoriali ed integrati, su un’area territoriale quale il centro storico (Steri, Palazzo Abatellis, La Gancia, la Vucciria) di una grande città d’arte come Palermo, capace di qualificare ed arricchire l’offerta culturale, rivolgendola sia ai turisti che ai cittadini residenti. Il progetto ruota attorno alla consapevolezza percettiva e alla poetica dell’immagine sensoriale dell’itinerario “L’Abbanniata”, intesa come esperienza attraverso i sensi, che coinvolge immediatamente la sfera visiva, sonora, gustativa e delle relazioni. Si vuole raccontare il Centro Storico come una “architettura” capace di modificarsi in modo da restituire un senso che va oltre la memoria codificata, il senso dato dai flussi di energie ed emozioni apportati dai visitatori. Visite guidate in programma dal 14 al 22 aprile, dalle 9.30 alle 12.30. Per maggiori informazioni chiamate al numero 091.6629020 o scrivete alla casella di posta archikromie.itinerari@gmail.com. Costo del biglietto: 3 euro.

Le torri militari del Regno di Sicilia in età moderna
Istituto Siciliano Studi Politici ed Economici


Presentazione del libroLe torri militari del Regno di Sicilia in età moderna” di Antonino Palazzolo, a cura dell’Istituto Siciliano Studi Politici ed Economici e dei Gruppi Ricerca Ecologica. Parteciperanno: Umberto Balistreri, Tommaso Romano, Vincenzo Fardella e Antonino Palazzolo. Incontro previsto per il 17 aprile alle ore 17. Per maggiori informazioni scrivete alla casella di posta isspe.pa@libero.it o visitate il sito www.isspe.it. Ingresso libero.

Nascita di Orlando: spettacolo di opera dei pupi
Museo Internazionale delle marionette


La compagnia del Museo Internazionale delle marionette di Palermo propone uno spettacolo del repertorio tradizionale dell’opera dei pupi tratto da "La Storia dei Paladini di Francia". In occasione delle due recite, per la Settimana della Cultura, sarà anche possibile visitare il museo gratuitamente. Spettacoli in programma dal 17 al 20 aprile. Per maggiori informazioni chiamate allo 091.328060, scrivete alla casella di posta mimap@museomarionettepalermo.it o visitate il sito www.museomarionettepalermo.it. Ingresso libero

I giorni della cultura
Villa Casaurro - Quelli di Pittalà (Bagheria)


Una serie di esposizioni, danze e musica organizzate dall’Associazione Culturale “Quelli di Pittalà”: Mostra fotografica più letture di testi di Leonardo Sciascia, degustazione di prodotti tipici, performance musicale e danza. Mostra fotografica di Elisa Martorana dal titolo “Poligrafica“ (polaroid e china). Mostra fotografica di Elisa Martorana dal titolo “Il mar color del vino “ (bianco e nero). Vibrazioni Siciliane duo musicale (violino e percussioni) Eliana Mangano e Daniele Cangialosi. Letture di Leonardo Sciascia recitate dall’attrice Noemy Sanfilippo e Silvia Martorana Tusa. Dipingere il movimento, performance di Zumba ed estemporanea pittorica di Roberto Prestigiacomo. Degustazione di prodotti tipici. Inaugurazione eventi ore 18. Il resto degli eventi avrà luogo dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 20. Per maggiori informazioni scrivete alla casella di posta emartorana@hotmail.it. Ingresso libero.

Primavera in Poesia e La Musica di Dio / Gli storici organi a Canne di Carini
Chiostro del Carmine (Carini)


Il Comune di Carini promuove l’apertura del seicentesco Chiostro del Carmine, sede della Biblioteca comunale, con visite guidate per le scolaresche. Verranno esposti pregiati libri del Fondo antico (incunaboli - cinquecentine ecc.) nonché reperti archeologici di notevole valore già allocati nella sede della Biblioteca (Horus Aegiptius, La Madonna col bambino di A. Mancino e altri reperti, testimonianza della presenza dell’uomo nel territorio carinese sin dal paleolitico). Durante la settimana saranno inoltre previste visite guidate agli storici Organi a canne di Carini a cura di esperti organisti locali: organo del ‘600 presso l’Oratorio Serpottiano, organo del ‘700 presso la chiesa del Carmine, organo dell'800 “La Grassa Francesco” presso la chiesa di San Vincenzo, organo del ‘900 presso la chiesa Madre, con illustrazione sul loro funzionamento ed ascolto di brani musicali dell’epoca. L’evento sarà anche arricchito, la mattina del 20 aprile, dalla “Festa della primavera”, un incontro tematico di poesia, musica e danza per dare il benvenuto alla primavera. Dal 14 al 22 aprile, nei giorni feriali dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, e dalle 9 alle 13 nei giorni festivi. Per maggiori informazioni chiamate al numero 091.8815592 o scrivete alla casella di posta biblioteca.carini@libero.it. Ingresso libero.

Primavera in…Riserva
Grotta dei Puntali (Carini)


Visita guidata presso la Riserva Naturale Integrale “Grotta dei Puntali” di Carini, organizzata dal Coordinamento Riserve Naturali dei Gruppi Ricerca Ecologica. Visite previste dal 14 al 22 aprile, dalle 9 alle 12.30. Per maggiori informazioni chiamate al numero 091.8675163 o visitate il sito ww.grottadeipuntali.it. Ingresso libero.

Ensamble Santa Cecilia
Santa Maria d'Itria (Cefalù)


L’Associazione Culturale Musicale Santa Cecilia di Cefalù organizza un concerto suddiviso in due parti: nella prima parte si esibirà un quintetto formato da flauto, clarinetto Sib, pianoforte, sax e clarinetto basso mentre nella seconda si esibirà un trio formato da due clarinetti Sib e corno. Concerto in programma il 22 aprile alle 19.30. Per maggiori informazioni chiamate al numero 0921.423738. Ingresso libero.

Caserme "Dalla Chiesa - Calatafimi"


L’assessorato regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, la Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Palermo ed il Comandante della Legione Carabinieri Sicilia apriranno a titolo gratuito l’accesso al pubblico per le caserme "Dalla Chiesa - Calatafimi", con ingresso da corso Vittorio Emanuele 475. Sarà consentito alla cittadinanza di visionare gli affreschi risalenti al primo settecento tra i quali una Madonna con bambino, San Giovanni Nepomuceno ed altre immagini con sfondo barocco, tutti di inestimabile valore storico ed artistico, riportati alla luce durante i recenti lavori di ristrutturazione della "Chiesa di San Giacomo dei Militari". Il pubblico potrà visitare anche la "Chiesa di Santa Maria Maddalena", di epoca normanna, costruita nel 1187, con all’interno opere del Gagini e la "Sala della Memoria", al cui interno sono custoditi cimeli, divise storiche, documenti, foto d’epoca ed altro ancora. Visite libere in programma per: sabato 14 aprile dalle 10.30 alle ore 13 e dalle 16 alle ore 19.30; domenica 15 aprile dalle 9.30 alle ore 13 e dalle 16 alle ore 19.30; sabato 21 aprile dalle 9.30 alle ore 13 e dalle 16 alle ore 19.30; domenica 22 aprile dalle 9.30 alle ore 13 e dalle 16 alle ore 19.30. Per maggiori informazioni chiamate al numero 091.6117937. Ingresso libero

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana della Cultura a Palermo: il programma

PalermoToday è in caricamento