rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Eventi Libertà

Poesie e solidarietà: Pina Corso presenta il libro "Raggio di luce", l'incasso va al sociale

Il ricavato della vendita sarà devoluto all'Unione italiana lotta alla distrofia muscolare - sezione di Palermo. L’appuntamento è nella parrocchia Maria SS. Madre della Misericordia di via Liguria 6 

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Un evento culturale che avrà anche una finalità solidale a favore dell’associazione Unione italiana lotta alla distrofia muscolare)- sede di Palermo e che è in programma per sabato 9 febbraio, alle 16, nella parrocchia Maria SS. Madre della Misericordia di via Liguria 6. Per l’occasione, Pina Corso, vice presidente Uildm Palermo, presenterà il suo libro di poesie “Raggio di luce”. All’incontro interverranno, oltre l’autrice, il maestro e violinista Aldo Mausner, il cantante e pianista Marco Guella, ed il gruppo musicale “I Baidans” di Salvatore La Carruba.

L’evento è finalizzato alla raccolta fondi per sostenere le attività di assistenza sanitaria e d’integrazione sociale svolte dalla Onlus palermitana a favore delle persone affette da distrofia muscolare. L’iniziativa, in programma il 9 febbraio, è stata resa possibile anche grazie alla collaborazione di Don Alessandro Manzone.

“Raggio di luce” - poesie e riflessioni di Pina Corso (Edizioni Drepanum) si propone con un linguaggio semplice. Nelle sue poesie, l’autrice ripercorre ricordi e ricorrenze, utilizzando anche l’acrostico. Pina Corso è stata una mamma che ha lottato, insieme al figlio Tonino, contro la “Distrofia muscolare progressiva tipo Duchenne”, che ha colpito Tonino in giovanissima età, per poi spegnersi a soli 18 anni. E proprio attraverso la poesia, la Corso ricorda il figlio, questo grande dono di Dio, e forte è la fede e l’amore per Tonino, ma anche per la vita, che si legge in ogni verso e si cela dietro ogni parola.

Alla fine del volume è anche spiegata l’attività della UILDM a Palermo e dell’assistenza sanitaria presso l’azienda ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello”, al Mini Hospice dedicato proprio a “Tonino Finocchio”. Amore, fede e speranza hanno condotto Pina Corso a donare il suo affetto materno ad altri figli che soffrono della stessa patologia che ha colpito Tonino, nel nome e nel ricordo di un figlio speciale che è stato, e continua a vivere, nei cuori di chi lo ha conosciuto. I disegni sono di Monica Di Mitri che ha curato anche la copertina del libro. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poesie e solidarietà: Pina Corso presenta il libro "Raggio di luce", l'incasso va al sociale

PalermoToday è in caricamento