I figli del debito, come i nostri padri ci hanno rubato il futuro: Francesco Vecchi presenta il suo libro a Palermo

  • Dove
    Unione
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 20/12/2019 al 20/12/2019
    ore 20
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Venerdì 20 dicembre, alle ore 20 all'Unione, il giornalista Francesco Vecchi presenta il suo ultimo libro "I figli del debito, come i nostri padri ci hanno rubato il futuro".

L'Italia del debito pubblico, quella che ha ereditato le spese pazze dalla prima repubblica, di quando si andava in pensione a 38 anni: il racconto di chi, nato e cresciuto in quella stagione, sceglie, nonostante tutto, di restare. "Noi siamo la Debt generation, noi siamo quelli che hanno dovuto cominciare a restituire i soldi, siamo quelli a cui hanno lasciato in eredità la bancarotta". 

Il ritratto di una generazione arrabbiata con la politica, un viaggio alla radice economica del malessere e delle frustrazioni di chi ha cominciato a lavorare e ad affacciarsi alla vita pubblica dalla metà degli anni Novanta in poi, ed è arrivato quando i cordoni della borsa erano ormai chiusi e il tavolo spazzolato. Con un debito pubblico gigantesco, ereditato dalle generazioni precedenti, la Debt Generation non ha avuto spazi di manovra soprattutto perché dal 1992 lo Stato ha invertito la tendenza e ha cominciato a drenare risorse dal Paese, per cercare di ripagare i debiti contratti. Questo libro è la storia di una grandissima fregatura, nata dal sogno di far correre i propri figli e finita per azzoppare i figli di tutti.

Francesco Vecchi (Milano, 1982) è laureato in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università Bocconi. Collabora con il Corriere della Sera e con Linkiesta.it. Dopo aver lavorato al Tgcom24 e al Tg5, dal 2016 conduce Mattino 5 con Federica Panicucci, il programma quotidiano del mattino di Canale 5. È autore dello spettacolo teatrale Spredica e di due romanzi. Con il primo, Avrà l’odore delle cose nuove, ha vinto il Premio Internazionale Città di Cattolica e il Premio per la Cultura Mediterranea. Con il secondo, Il Grande Rudi, ha vinto il Premio Speciale Montefiore Romanzo dell’anno.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Conosco una ex dipendente della Regione Siciliana che, negli anni 80, è andata in pensione a 37 anni, con 15 anni di servizio, più 5 per una figlia, più 4 per la laurea, più 5 di scivolo! Aveva 29 anni di anzianità a 37 anni di età! Ora ne avrà 70 e le paghiamo la pensione oltre 30 anni... si chiama Laura!

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dal Cassaro al web, "La via dei librai" non si arrende al Coronavirus: i libri si sfogliano a distanza

    • Gratis
    • dal 23 al 26 aprile 2020
    • Sul web
  • ANNULLATO | "Caravaggio Experience. La fuga e l’indagine": viaggio tra videoinstallazioni a Palazzo

    • dal 22 dicembre 2019 al 30 aprile 2020
    • Palazzo Sant'Elia
  • ANNULLATO | "O'Tama", migrazione di stile: gli acquerelli giapponesi in mostra a Palazzo Reale

    • fino a domani
    • dal 7 dicembre 2019 al 6 aprile 2020
    • Palazzo Reale
  • RINVIATO | Visite culturali, mercoledì didattici e Stra-Papà: ritorna "La Domenica Favorita"

    • Gratis
    • dal 8 marzo al 13 maggio 2020
    • Parco della Favorita
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento