La mafia ha ucciso 108 bimbi, a Capaci la presentazione del libro “Al posto sbagliato”

Il lavoro porta la firma del giornalista Bruno Palermo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Le mafie hanno sempre ucciso i bambini. Le regole per le quali donne e bambini non vanno toccati sono un falso mito smentito dai 108 nomi racchiusi nelle storie di minori vittime innocenti di mafia contenute nel libro “Al posto sbagliato”, scritto dal giornalista Bruno Palermo, che sarà presentato giovedì 13 dicembre alle 10 nella Chiesa Madre di Capaci. 

L'iniziativa è promossa da BCsicilia, dal Comune di Capaci e dall'I.C. Biagio Siciliano. Alla presentazione interverranno l’autore del libro, Mariella Santangelo, coordinatrice, docente di lettere, Don Pietro Macaluso, parroco della Chiesa Madre di Capaci, la preside dell’Istituto comprensivo Biagio Siciliano, Iolanda Nappi, con una rappresentanza di professori ed alunni, l’assessore alla Pubblica istruzione Rita Di Maggio e Graziella Accetta, madre del piccolo Claudio Domino ucciso dalla mafia il 7 ottobre 1986. Modera l’evento Libero Genovese, docente di lettere. Curatrice della presentazione Agata Sandrone, presidente di BCsicilia sede di Isola delle Femmine.

Torna su
PalermoToday è in caricamento