rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Eventi Tribunali-Castellammare

Premio letterario giornalistico Nadia Toffa: cerimonia di premiazione a San Mattia ai Crociferi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sabato 3 dicembre, alle ore 17:30, all’Auditorium dell’Ex Chiesa di San Mattia ai Crociferi, in via Torremuzza a Palermo, si svolgerà la cerimonia conclusiva del Premio Letterario Giornalistico Nadia Toffa con la proclamazione e la premiazione dei finalisti e dei vincitori. La serata sarà presentata da Ismaele La Vardera e Valentina Bongiovanni, tra gli ospiti, sono attesi Margherita Rebuffoni e Maurizio Toffa, genitori di Nadia, ed alcuni tra gli amici e i colleghi della giornalista scomparsa prematuramente.

Durante l’evento sarà presentato anche il progetto“Non fate i bravi” (frase ripetuta spesso da Nadia Toffa) che ha come obiettivo il completamento della sala d’aspetto e della ludoteca del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Civico di Palermo. Inoltre, in contemporanea con la cerimonia di premiazione, verrà allestita e inaugurata la mostra fotografica dal tema “Alma femmina” di Fatima Li Cavoli che si potrà visitare durante l’evento del 3 dicembre.

Il progetto “Non fate i bravi”

L’associazione culturale Archetipa svilupperà questo Progetto insieme alla delegazione ACSI Sicilia Occidentale, Fidapa Palermo Mondello, Rotary Club Palermo Montepellegrino, Inner Wheel Qarinis, Rotary Palermo Club Baia dei Fenici, ComeUnaMarea Onlus, Piume d’Argento A.S.D., Sea Sails and Scuba, Biancaeva, Siciliando, La via dei Mulini o.d.v., Zeronoveuno Mondadori Education, L’Ottava Nota ristorante, Ottica Valeria Gioè, Kate’s Cake, Fatima Li Cavoli Through my eyes, Targo Sud.

Sono inoltre previsti una serie di appuntamenti che si svolgeranno durante l’anno 2023, e che avranno come obiettivo il completamento della sala d’aspetto e della ludoteca del Reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Civico di Palermo diretto dal Dottore Paolo D’Angelo. L’avvio del progetto avverrà attraverso la donazione di giocattoli da destinare al reparto, grazie anche alla partecipazione di alcuni Istituti scolastici palermitani, che saranno presenti alla cerimonia di premiazione.

“Questo Premio è un modo di prendere il testimone di Nadia Toffa e, premesso che ho sempre pensato che nulla accade per caso - dichiara Antonietta Greco, Presidente dell’Associazione Archetipa - né tantomeno nessuno entra nella nostra vita per caso, ho avuto la fortuna di conoscere personalmente Nadia, una forza della natura, la guerriera, quella che le cose te le sbatteva in faccia con un cuore immenso, o con le sue battute disarmanti, capace di stupire con un semplice messaggio Whatsapp. Si potrebbe parlare di Nadia all’infinito - prosegue - e quando se n’è andata, mi sono chiesta cosa potevo fare, o meglio perché era entrata nella mia vita? E a chi, se non a Nadia potevo dedicare, tramite l’associazione culturale Archetipa, un premio letterario giornalistico che la ricordasse? Non tanto alla Toffa delle Iene, ma alla donna che non si è mai arresa. Il premio - conclude - sarà il punto di partenza di un progetto che prende le mosse proprio da quel ‘Non fate i bravi’, frase di Nadia”. Il Premio Letterario Giornalistico Nadia Toffa 2022, inoltre, ha il patrocinio della Regione Siciliana, del Comune di Palermo, della Città Metropolitana di Palermo, dell’Università degli Studi di Palermo e dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia.

Lo svolgimento della cerimonia

A sedici dei venti finalisti sarà assegnata la targa finalista del Premio letterario giornalistico Nadia Toffa 2022, mentre, ai vincitori di Sezione verrà assegnato il Premio Nadia Toffa 2022. Tutti i finalisti, non vincitori, saranno considerati ex equo al 2° posto della loro sezione. Vi saranno inoltre altri due Premi, nonchè due menzioni al merito: “Premio Nadia Toffa” che andrà a Margherita Rimi, come opera non partecipante, ed il Premio Speciale Archetipa rivolto ad una donna che, ogni anno, si distingue per il suo ruolo nella vita sociale e che, in questa occasione, andrà a Asmae Dachan, giornalista professionista, fotografa, poetessa e scrittrice italo-siriana, nonchè attivista per la pace e la non violenza.

Le opere pervenute sono state ben 198, e 20 sono i finalisti designati dalla Giuria del Premio Letterario Giornalistico Nadia Toffa composta da esperti del mondo della cultura e del giornalismo e che, durante questi mesi, si è occupata di esaminare tutte le opere in concorso.

La Giuria ha così decretato le opere finaliste dell’edizione 2022:

  • Gaetano Amoruso “Catcalling” GAEditori
  • Dario Balzaretti. “Donata dalle onde” Nulla Die
  • Giorgia Bruni “La notte dell’addio” Edizioni Nulla Die
  • Nadia Busato “Factory Girl” SEM
  • Angela Camuso “La vita che ci state rubando” Castelvecchi
  • Arianna Ceschin “ ‘Veder chiaro è sempre stato il mio difetto’ Paola Masino, scrittrice e giornalista del Novecento“
  • Rosa Maria Chiarello “Scorci di vita” Le Mezzelane
  • Asmae Dachan “Cicatrice su tela” Castelvecchi
  • Manuela A.De Quarto “Come treni alla stazione” Land Editore
  • Claudia Gaetani “Volo tra i glicini” Kimerik
  • Luigi Guarneri “Il segreto di Lucia Joyce” La nave di Teseo
  • Nicoletta Iacobacci “L’etica è donna” Mondo Nuovo
  • Angela Iantosca “La scimmia sulla culla” Edizioni Paoline
  • Clara Lazzari “Ginestra”
  • Daniela Mirisola “Tra le cime dei sogni” LFA Publisher
  • Letizia Muratori “Una vita da donna” La nave di Teseo
  • Giusi Russo “Di notte solo di notte”
  • Carmen Salis “Gianna, lei era mia sorella” AmicoLibro
  • Francesco Scrima “Oscuro o lieto” Mohicani Edizioni
  • Claudio Volpe “Oltre ogni cosa” Laurana Editore
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio letterario giornalistico Nadia Toffa: cerimonia di premiazione a San Mattia ai Crociferi

PalermoToday è in caricamento