A Terrasini torna la Festa di Li Schietti: scapoli alle prese con l'alzata dell'albero

Anche quest’anno un calendario ricco di eventi, spettacoli, appuntamenti culturali, sportivi, musicali animeranno il weekend pasquale e il fine settimana successivo: a Terrasini va in scena la Festa di Li Schietti. Protagonisti gli "schietti" o scapoli che si impegneranno nella prova di forza unica al mondo, l'alzata dell'albero. Una prova di destrezza con la quale il giovanotto dimostra la sua abilità e la forza fisica in modo da impressionare la ragazza dei suoi sogni e arrivare a conquistarne il cuore. Per far ciò solleverà un albero di arancio amaro del peso di 50/55 chili e, mantenendolo alzato e in equilibrio con una sola mano, lo farà roteare più tempo possibile, dimostrando la sua forza e la sua virilità.

Il rituale vero e proprio comincia il sabato Santo quando, il comitato degli schietti, si reca in uno dei giardini di Contrada Paternella, per il taglio dell’albero. Poi si prepara un banchetto a cui tutti sono invitati a partecipare per la tradizionale manciata a base di carne di castrato e sarde arrostite, il tutto accompagnato da un buon vino locale. L’albero viene successivamente opportunamente addobbato con fazzoletti rossi (di quelli usati dai contadini), nastri colorati e ciancianeddi, cioè campanellini usati per i finimenti dei cavalli. Così addobbato l’albero viene portato in giro su di un carro trainato da un cavallo riccamente bardato con finimenti per le feste. A seguito del carro si riunisce una folla di ragazzini e di giovani che accompagna il comitato degli schietti. Ed è già il momento in cui si cominciano a fare i primi commenti sul peso e la robustezza dell’albero e, quindi, sull’abilità dei giovani nel cimentarsi nell’alzata. 

La domenica gli schietti danno gli ultimi ritocchi all’albero, pronto così a ricevere la benedizione del parroco del Duomo dopo la celebrazione della prima Messa. Inizia così il suo viaggio per le vie del paese dove, chi lo desidera, può alzare l’albero versando un’offerta. Le finestre, i balconi ed i terrazzi si riempiono di donne, bambini e anziani desiderosi che almeno un’alzata dell’albero gli sia dedicata. L’alzata più importante, comunque, è quella che viene fatta sotto il balcone della fidanzata, la zita. 

A corredo dell'alzata, in programma tanti incontri e mostre a Palazzo d'Aumale dedicate alla storia e alle tradizioni di Terrasini. Prevista anche l'esibizione di diversi ospiti: tra i più attesi Mario Incudine, Eugenio Bennato e Peppe Servillo.

Il calendario degli eventi nel dettaglio

festa degli schietti-2

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • "Lucca changes 2020", a Palermo sbarcano gli eventi del Lucca comics & games

    • dal 29 ottobre al 1 novembre 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo

I più visti

  • Un'arca contemporanea per gli "animali" di Banksy, la grande mostra a Palermo

    • dal 7 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Loggiato di San Bartolomeo e Palazzo Trinacria
  • Exstasis a piazza Bellini, un video mapping tra gli stucchi della chiesa di Santa Caterina

    • dal 9 ottobre al 8 novembre 2020
    • Chiesa di Santa Caterina
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Reale
  • Scorpacciate di bellezza e cultura, torna Le Vie dei Tesori a Palermo e Monreale

    • dal 3 ottobre al 8 novembre 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento