Triplain, Paolo Sorge in concerto a Palazzo Aragona Cutò

Martedì 17 maggio alle 21.30 a Bagheria a Palazzo Aragona Cutò l'Associazione Culturale Musicale "Euterpe" e la Compagnia d'Arte varia "Tango Disìu - Le Musiche dei Porti" presentano il concerto di Paolo Sorge "Triplain".

Line-up: Paolo Sorge • chitarra, composizioni, Francesco Cusa • batteria, Gabriele Evangelista • contrabbasso. Presentazione del nuovo lavoro discografico in uscita il prossimo 15 maggio per l'etichetta "Improvvisatore Involontario". "Triplain? Triple Plain, o Triple Plan, o Triple Playing, o Trip Lane o Triplani o qualsiasi cosa possa suggerire la vostra fantasia, semplicemente chiudete gli occhi e abbandonatevi all'ascolto. In fondo la musica strumentale è narrazione senza parole..." (Paolo Sorge)

"Nella tradizione del jazz la formula del trio chitarra-contrabbasso-batteria è il corrispettivo chitarristico del più classico trio jazz con il pianoforte: un equilibrio perfetto di frequenze e di timbri, un mezzo espressivo ideale. Per me frequentare questo habitat musicale è spesso l'occasione per cimentarmi con la musica dei grandi compositori del jazz: Mingus, Monk, Elligton, Strayhorn. A questo patrimonio, che è parte importante del mio background, affianco alcune mie composizioni raccolte durante circa vent'anni di attività, dal respiro contemporaneo ma con le radici in quella tradizione. "L'alto margine di libertà nell'improvvisazione - direttamente proporzionale alla fantasia e alla statura artistica dei musicisti qui coinvolti - rende ogni concerto variopinto e diverso dal precedente. Il trio è quindi per me un "luogo" familiare in cui è possibile rivisitare il passato e al tempo stesso sperimentare, provare a dire qualcosa di nuovo e attuale."

PAOLO SORGE (1968) è un chitarrista e compositore già da tempo presente sulla scena del jazz contemporaneo nazionale ed europeo. Da circa ventʼanni conduce una ricerca trasversale nellʼambito delle musiche dʼimprovvisazione, coltivando contemporaneamente lʼinteresse per i linguaggi del Jazz, le musiche popolari, lʼimprovvisazione radicale, la sonorizzazione di film muti, il paesaggio sonoro e la soundscape composition, la direzione di orchestre jazz, nonché la composizione per varie tipologie di organico, dal quartetto di saxofoni allʼorchestra jazz.

Dagli esordi in Sicilia, passando per una parentesi romana lunga dodici anni, fino al ritorno nella propria terra d'origine, Paolo Sorge ha suonato e collaborato, in veste di chitarrista o direttore di vari ensemble, con moltissimi musicisti di varia estrazione, tra cui Stefano Maltese, Michel Godard, Francesco Cusa (Trinkle Trio, Skrunch e altri progetti), Guido Mazzon, Butch Morris (Bologna, Angelica Festival 2006), Ab Baars e Ig Henneman, Keith Tippett, Don Byron, Elliott Sharp, Andy Sheppard, Guillermo Klein, Mark Turner, Fabrizio Bosso, Alfio Antico, Paolo Fresu, Paolino Dalla Porta, Gianni Gebbia, Fabrizio Puglisi, Stefano Zorzanello, Claudio Lugo, Mathias Rüegg.

Diplomato in Composizione (Conservatorio di Perugia, 1998) e Jazz (Conservatorio di Latina, 2001), ha all'attivo due prestigiosi premi di composizione per orchestra jazz (Barga Jazz 1993, Sassari - Scrivere in Jazz 2004). Con Francesco Cusa ha fondato nel 2004 il movimento artistico ed etichetta discografica "Improvvisatore Involontario", con base a Catania.

A partire dal 2009, in collaborazione con il Centro Etneo Studi Musicali di Catania, ha ideato e diretto in più occasioni il format "OrchestraLab", workshop di musica d'insieme per orchestra jazz che prevede la partecipazione di solisti di fama internazionale. A Catania nel 2012 ha fondato e dirige il MagmArtEnsemble, organico orchestrale con il quale ha dato vita alla prima edizione di "(Ri)scritture" - premio di arrangiamento e composizione - con il trombettista Fabrizio Bosso in veste di solista ospite.

Ha diretto il dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali e l'orchestra jazz del conservatorio "F. Cilea" di Reggio Calabria. Attualmente occupa la cattedra di Chitarra Jazz presso il Conservatorio "V. Bellini" di Palermo. Dal 2014 il Dizionario Feltrinelli del Jazz Italiano (a cura di Flavio Caprera) gli ha dedicato una voce.

Ingresso al concerto: Posto unico fino ad esaurimento disponibilità con contributo associativo di 10 euro. Per prenotare il vostro posto al concerto, contattateci nelle seguenti modalità:

- messaggio privato sulla pagina: facebook.com/TangoDisiu

- messaggio SMS o Whatsapp (no telefonate) al numero: 3202878423

- email all'indirizzo: marcomartorana87@gmail.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Musica dall'Orto Botanico, in streaming il concerto di Amici della Musica con Giovanni Sollima

    • Gratis
    • 17 aprile 2021
    • evento online

I più visti

  • Sfincione Festival con asporto e delivery: torna l'appuntamento di Sanlorenzo Mercato

    • Gratis
    • dal 16 al 18 aprile 2021
    • Sanlorenzo Mercato
  • Bike tour alla scoperta di una Palermo segreta fatta di misteri, storie e leggende

    • solo oggi
    • Gratis
    • 11 aprile 2021
    • evento online
  • Monte Catalfano, sabato e domenica l'ascesa fino al "punto trigonometrico" e il volo di Akira

    • dal 10 al 11 aprile 2021
    • Monte Catalfano
  • Tragici giochi mortali su Tik Tok, in streaming il talk con Giovanna Corrao e Jenny Taormina

    • Gratis
    • 14 aprile 2021
    • evento online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PalermoToday è in caricamento