Art Nouveau Week: una settimana di appuntamenti all'insegna della Palermo Liberty

In occasione della seconda edizione dell’Art Nouveau Week, manifestazione internazionale dedicata alla corrente culturale e artistica Art Nouveau, l’Associazione Italia Liberty presenta un inedito palinsesto di appuntamenti che avranno luogo dall’8 al 14 luglio 2020.

La scelta del periodo da parte del curatore, Andrea Speziali, nasce dalla volontà di celebrare in particolare due grandi protagonisti internazionali del Liberty: l’architetto milanese Giuseppe Sommaruga e l’austriaco Gustav Klimt, esponente di punta della Secessione Viennese, nonché altri importanti personaggi come William Henry Bradley, Otto Wagner, Giovanni Michelazzi, Salvatore Gregorietti, Charles Cottet, Siegmund von Suchodolski e Alphonse Mucha; ogni giorno della settimana rappresenta, infatti, una data significativa per ciascuno dei protagonisti. 

Il ricco calendario promosso dall’Associazione, con il patrocinio di MiBACT, Enit e Council of Europe, è rivolto a chiunque voglia immergersi nelle suggestive atmosfere dell’Art Nouveau, in Italia e all’estero. Si tratta, infatti, di un evento diffuso, che prevede visite guidate, mostre e conferenze in diverse località, per permettere ad un vasto pubblico di viaggiare a ritroso nelle arti visive e nel gusto a cavallo tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo. 

Il giorno mercoledì 8 luglio, la manifestazione si aprirà con il concorso fotografico “My Art Nouveau Week”, che prevede la selezione dei contenuti più interessanti postati su Facebook e Instagram nel corso della settimana. Gli interessati potranno raccontare la propria esperienza Liberty postando foto e video sui social, con il tag al profilo di @artnouveauweek, @theworldartnouveau e @museoliberty, e l'hashtag #artnouveauweek, oppure inviando le immagini a concorso@italialiberty.it. Questa iniziativa vede il coinvolgimento del talent Gabriele Corio (instagram @gabiele.corio), che ha realizzato dei filtri speciali in linea con il tema della manifestazione e selezionerà i cinque autori delle stories più originali ed influenti pubblicate con il tag @artnouveauweek. 

La pagina Facebook dell’iniziativa ospiterà un ciclo di conferenze serali dedicate all’approfondimento di esponenti significativi e particolari declinazioni dello stile Liberty, di volta in volta presentate da storici dell’arte e curatori, come Francesca Bencivenni, Daniela Brignone, Rodolfo Caglia, Maurizio Lorenzo, Danilo Maniscalco, Lara-Vinca Masini, Ilaria Pelosi, Ettore Sessa, Claudio Tondo e Andrea Speziali.

Per tutta la durata dell’evento, il Museo di Arte Povera di Sogliano al Rubicone (Palazzo Ripa-Marcosanti, Cesena) offrirà a gruppi di spettatori visite guidate gratuite previa prenotazione telefonica. Numerose visite guidate, organizzate in collaborazione con guide ed enti del turismo locali, saranno disponibili su prenotazione in diverse città. Queste speciali iniziative sono orientate alla scoperta di un panorama artistico inaspettato, attraverso itinerari, da percorrere a piedi o in bicicletta, che svelino al pubblico dettagli insoliti e poco noti, testimoni dell’ampia diffusione dello stile Art Nouveau a livello internazionale. 

I visitatori potranno ripercorrere la storia romantica di Viareggio durante la Belle Époque, perdersi tra le vie di Vicenza, lasciarsi conquistare dall’eclettico stile di Palermo e dagli eleganti fregi dei palazzi di Bari. A Milano, tra le altre, è prevista una visita speciale all’interno di Casa Galimberti, a Sarnico sarà possibile esplorare le ville Liberty progettate da Giuseppe Sommaruga, mentre Torino svelerà i segreti del Cimitero Monumentale e delle sue architetture, ma queste sono solo alcune delle numerose città che ospiteranno i tour guidati.

Per alcune visite viene proposta la modalità virtuale, grazie alla quale sarà possibile, ad esempio, ammirare l’architettura torinese o conoscere la collezione Sforzesca di arti applicate dai propri dispositivi, grazie alla partnership tra Italia Liberty e Google Arts & Culture.

Questa edizione di Art Nouveau Week si propone di lanciare un segnale in direzione della ripartenza culturale dopo l’emergenza. Il fitto calendario di appuntamenti, gestiti anche da remoto attraverso le piattaforme FB, IG e Zoom, vuole restituire al pubblico il piacere di godere dell’arte e della cultura, potendo scegliere liberamente tra numerose alternative. Il curatore della manifestazione sottolinea come il graduale ritorno alla normalità segni anche la riattivazione dei grandi appuntamenti culturali annuali, tra i quali Art Nouveau Week vuole assumere un posto stabile, grazie alla qualità delle proposte e alla entusiastica partecipazione del pubblico. Alla settimana del Liberty sarà poi affiancato il festival “Novecento Rendez-vous”, un nuovo progetto curato da Andrea Speziali, che abbraccia tutto il Novecento e il cui programma è disponibile alla pagina Instagram @novecentorendezvous.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Ville nobiliari, musei gioiello, chiese nascoste e case d’artista: Le Vie dei Tesori debutta a Bagheria

    • dal 12 al 27 settembre 2020
    • luoghi sul sito
  • W Santa Rosalia, all'Oratorio Quaroni una mostra sui carri trionfali storici

    • Gratis
    • dal 4 al 27 settembre 2020
    • Oratorio Quaroni
  • Una marina di libri si fa: l'appuntamento culturale torna all'Orto Botanico

    • dal 24 al 27 settembre 2020
    • Orto Botanico

I più visti

  • Mercato del contadino a Ficuzza: ogni domenica l'appuntamento enogastronomico

    • Gratis
    • dal 26 luglio al 25 ottobre 2020
    • Real Casina di Caccia di Ficuzza
  • Ville nobiliari, musei gioiello, chiese nascoste e case d’artista: Le Vie dei Tesori debutta a Bagheria

    • dal 12 al 27 settembre 2020
    • luoghi sul sito
  • Museo Diocesano, la riapertura con la mostra "Architetture barocche in argento e corallo"

    • dal 10 luglio al 10 ottobre 2020
    • Museo Diocesano
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre al 30 novembre 2020
    • Palazzo Reale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento