Piano, violino e clarinetto per il concerto di Palermo Classica: Trio Serenade allo Steri

Secondo appuntamento per la rassegna di concerti da camera di Palermo Classica: un fil rouge lega questi primi due concerti, ed è rappresentato dalla violinista ucraina Violina Petrychenko che ha inaugurato la rassegna domenica scorsa e ora ritorna sul palco: con la violinista sua conterranea Kateryna Kostiuk e il clarinettista russo Vitalii Nekhoroshev forma il Trio Sérénade, protagonista del concerto di giovedì 6 agosto alle 21 nel chiostro dello Steri.

Il giovane ensemble ha scelto un programma molto interessante che spazia dalle note classiche alle “intrusioni” del Terzo Millennio; e dunque va dal mozartiano “Trio in Mi bemolle maggiore “Kegelstatt Trio”, K498” alla “Suite per violino, clarinetto e pianoforte, Op. 157b” di Milhaud, per poi proseguire con la “Suite for clarinetto, violino e pianoforte” di Poulenc ed avvicinarsi al contemporaneo con il “Cafe Music 2” del compositore americano Paul Schoenfield; dopo i “Cinque pezzi per due violini e pianoforte”  di Shostakovich (arrangiamento per clarinetto), il concerto si chiude con  “Mota Perpetuo, Tango per Tre” selezione affascinante di singoli pezzi, sonate e fantasie del compositore romano Derry Cafolla, originariamente composte per clarinetto solo per Leslie Craven, primo clarinetto della Welsh National Opera. Biglietto: 9,50 euro. Consigliato l'acquisto in prevendita. 

Kateryna, Violina e Vitalii hanno formato il loro trio a Colonia, in Germania, dove stavano proseguendo gli studi avviati nei rispettivi Paesi. Violina e Kateryna sono  laureate a Kiev, hanno studiato a Colonia ed Essen (musica solista e da camera la prima, composizione orchestrale la seconda), mentre Vitalii è nato a Mosca e ha seguito la sua passione studiando Neue Musik a Essen. Sono molto attivi come solisti e ognuno segue il proprio stile, ma amano suonare insieme, si completano a vicenda e formano un gruppo molto unito già da cinque anni. Il loro intrigante repertorio combina opere di musica da camera tradizionale con pezzi contemporanei stimolanti e interessanti. 

I concerti allo Steri inizieranno sempre alle 21. Il prossimo concerto – a differenza di quanto annunciato in precedenza - sarà il 12 agosto: Onofrio Claudio Gallina e Andrea Vizzini protagonisti di un recital pianistico a quattro mani. Il 18 toccherà invece alla pianista russa Sofia Vasheruk. I biglietti costano 9,50 euro, l'intera rassegna 45 euro. Sono acquistabili presso l'Accademia Palermo Classica in via Paolo Paternostro, 94; online sul circuito CiaoTickets.com; la sera stessa del concerto allo Steri. Info: www.palermoclassica.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Un'arca contemporanea per gli "animali" di Banksy, la grande mostra a Palermo

    • dal 7 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Loggiato di San Bartolomeo e Palazzo Trinacria
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Reale
  • I 100 volti di David Bowie nelle foto di Masayoshi Sukita: la mostra a Palazzo Sant'Elia

    • dal 10 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Sant'Elia
  • Geraci Siculo, il calice del monastero di Santa Caterina in mostra al museo parrocchiale

    • Gratis
    • dal 22 agosto al 31 dicembre 2020
    • Museo parrocchiale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento